Trapani Oggi

Omicidio Amatuzzo. Accertamenti tecnici irripetibili su cellulari e pc - Trapani Oggi

Castelvetrano | Cronaca

Omicidio Amatuzzo. Accertamenti tecnici irripetibili su cellulari e pc

02 Gennaio 2023 18:06, di Laura Spanò
visite 2524

La Procura di Marsala continua le indagini

Dopo i funerali di Maria Amatuzzo a Partinico dove la donna era nata e a Castelvetrano, dove invece da cinque anni viveva e dopo la vigilia di Natale è stata uccisa dal marito, ora la Procura di Marsala ha disposto «accertamenti tecnici non ripetibili» sui due telefoni cellulari e il pc portatile sequestrati dopo l’omicidio della 29enne, uccisa dal marito Ernesto Favara, la vigilia di Natale, a Marinella di Selinunte, frazione marinara di Castelvetrano. L'uomo ha colpito la donna al culmine di una lite con dodici coltellate all’addome.

Il pm Stefania Tredici, titolare dell’indagine, ha incaricato un consulente tecnico di verificare l’esistenza nelle conversazioni telefoniche tra la giovane e il marito (messaggi wattsapp, sms, etc.) di ogni dettaglio che potrebbe avere rilevanza ai fini delle indagini. Recuperando, se possibile, anche i messaggi eventualmente cancellati. Al consulente sono stati dati 30 giorni di tempo per eseguire il suo compito, riferendo comunque anche prima nel caso in cui dovesse terminare prima il suo lavoro.

Ernesto Favara è rinchiuso nel carcere di Trapani. Lo scorso 27 dicembre, nell’interrogatorio di garanzia davanti al gip del Tribunale di Marsala Sara Quittino, l’ex pescatore ha ricostruito cosa sarebbe successo. «Abbiamo discusso per alcuni minuti - avrebbe detto Favara al gip - e lei mi ha ribadito che se ne sarebbe andata da casa per sempre, accontentandosi di vedere i bambini per un’ora a settimana... In quel momento ho visto un fantasma». Poi, ha aggiunto: «Dal 27 agosto era andata via da casa diverse volte». A difendere l'omicida è l’avvocato Margherita Barraco, mentre il padre di Maria Amatuzzo, in qualità di familiare della vittima, è assistito dall’avvocato Vito Daniele Cimiotta.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie