Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 22 Settembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Passa all'Asp la competenza per l'assistenza sanitaria nelle carceri - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

1

1

Testo

Stampa

Salute
Trapani

Passa all'Asp la competenza per l'assistenza sanitaria nelle carceri

25 Marzo 2016 12:51, di Ornella Fulco
Passa all'Asp la competenza per l'assistenza sanitaria nelle carceri
Salute
visite 266

Sarà l'Azienda sanitaria provinciale di Trapani ad occuparsi dell'assistenza medica ai detenuti nei carceri di Trapani, Favignana e Castelvetrano. Il passaggio di competenze dallo Stato alle Regioni - e quindi alle Asp - è stato disposto dal Consiglio dei ministri con il decreto legislativo n.222/2015, contenente “Norme di attuazione per il trasferimento delle funzioni di medicina penitenziaria dallo Stato alla Regione Siciliana”, entrato in vigore lo scorso 6 febbraio. In precedenza il servizio era assicurato dal Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria e dal Dipartimento per la giustizia minorile del Ministero della Giustizia. “L’Asp dovrà garantire – spiegato il direttore generale dell’Asp Fabrizio De Nicola - gli interventi a tutela della salute e i livelli essenziali di assistenza, dalle emergenze-urgenze, alle prestazioni specialistiche, alle vaccinazioni e patologie infettive fino alla cura e riabilitazione delle dipendenze”. Trasferito all’Asp anche il personale medico, infermieristico e tecnico di ruolo in servizio nei carceri a cui l’azienda, dal prossimo 1 aprile, dovrà corrispondere il relativo trattamento economico. Un’apposita convenzione,infine, è in corso tra il direttore generale dell’Asp di Trapani e il Provveditore regionale dell’Amministrazione penitenziaria, per individuare il personale medico a cui affidare le prestazioni medico-legali in favore del personale della Polizia Penitenziaria.

© Riproduzione riservata

Commenti
Passa all'Asp la competenza per l'assistenza sanitaria nelle carceri
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie