Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 17 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Rapina all'Unicredit, arrestati due dei tre autori - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

6

0

Testo

Stampa

Cronaca
Vita

Rapina all'Unicredit, arrestati due dei tre autori

10 Gennaio 2015 12:23, di Ornella Fulco
Rapina all'Unicredit, arrestati due dei tre autori
Cronaca
visite 886

Arrestati, dai carabinieri delle Compagnie di Trapani e Palermo due dei tre uomini responsabili della rapina avvenuta presso la filiale Unicredit di Vita. I rapinatori, con il volto parzialmente nascosto, si erano introdotti, alle 15.10 dello scorso 5 gennaio, all’interno della sede dell'Istituto bancario e, dopo aver minacciato il personale dipendente, erano riusciti a impadronirsi di 7 mila euro in contanti, dandosi poi alla fuga su una Opel Corsa bianca. Scattato l'allarme, pattuglie Carabinieri di Vita e Castellammare del Golfo, di Carini, Cefalù e Misilmeri hanno effettuato posti di controllo sulle principali arterie stradali e autostradali per intercettare l’auto con i rapinatori. La vettura è stata avvistata, in direzione Palermo, all'altezza dello svincolo per Carini della A29 e, dopo un rocambolesco inseguimento, è stata bloccata. A bordo c'erano due dei tre autori del colpo, il 45enne Giuseppe Prestigiacomo, originario di Misilmeri, e il palermitano Rosolino Manca di 52 anni. Addosso ai due i militari hanno trovato parte della refurtiva: più banconote trattenute ancora da elastici e graffette dell’Istituto di credito. Prestigiacomo e Manca, entrambi con precedenti penali, sono stati dichiarati in arresto con l’accusa di rapina aggravata in concorso e, quindi, rinchiusi nella Carcere "Pagliarelli" di Palermo. A seguito dell’udienza di convalida degli arresti è stata applicata a entrambi la misura della custodia cautelare in carcere. Le indagini proseguono per giungere all'identificazione e all'arresto del terzo componente della banda.

© Riproduzione riservata

Commenti
Rapina all'Unicredit, arrestati due dei tre autori
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie