Trapani Oggi

Settimana Santa. Per il 2 aprile mostra di filatelia “Pasqua 2021” - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

Settimana Santa. Per il 2 aprile mostra di filatelia “Pasqua 2021”

29 Marzo 2021 11:36, di Redazione
visite 1599

La mostra si terrà a Palazzo delle Poste, piazza Vittorio Veneto - Trapani

Il Circolo Filatelico e Numismatico “N. Rinaudo – B.Gucciardi” di Trapani, quest’ anno non vuole assolutamente mancare all’ appuntamento che in occasione della Settimana Santa, li vede partecipi alla vita culturale di Trapani. Così il 2 Aprile nella sala ex telegrammi  del Palazzo delle Poste, piazza Vittorio Veneto - Trapani, sarà allestita una mostra di filatelia “Pasqua 2021” .
La rassegna che si svolge da sedici anni, nel 2020 ha subito una sosta a causa del Covid19, quest’anno si presenta con collezioni di Storia Postale, Tematiche, cartoline sulla Passione di Cristo.

 La mattina del 2 aprile dalle 9,00 alle 13,30, sarà operativo un ufficio postale fornito di 2 annulli speciali sui Misteri: il diciassettesimo gruppo “La deposizione dalla croce” appartenente al ceto dei sarti e tappezzieri ed il diciottesimo gruppo “Il trasporto al sepolcro” affidato al ceto dei salinai, entrambi tratti da originali bozzetti della pittrice Maria Giovanna Cammarasana.  

Ai visitatori della mostra saranno  distribuite due cartoline tratte dagli acquerelli della pittrice Maria Giovanna Cammarasana che si richiamano al soggetto degli annulli, per i collezionisti sarà disponibile un folder edito dal circolo “N. Rinaudo – B. Gucciardi” a ricordo della manifestazione.
Il Mistero “La Deposizione dalla croce” affidato al ceto dei Sarti e Tappezzieri presenta Gesù deposto sul lenzuolo sotto la croce e   al suo fianco stanno la madre Maria, l’apostolo prediletto Giovanni e Maria Maddalena. L’episodio è tratto dal Vangelo di Luca (XXIII, 53 ). Il gruppo eseguito dal maestro Antonio Nolfo,nel 1949 , gravemente danneggiata dai bombardamenti,  fu restaurata dal maestro Giuseppe Cafiero.
Il Mistero “Il trasporto al Sepolcro” affidato al ceto dei Salinai presenta l’episodio tratto dal Vangelo di Giovanni (XIX,38 – 40). Il corpo sanguinante del Cristo viene trasportato al sepolcro accompagnato da Maria straziata dal dolore, Maria Maddalena, Nicodemo e Giuseppe di Arimatea. Il gruppo attribuito al maestro Giacomo Tartaglio nel 1949 fu ricostruita  dal maestro Giuseppe Cafiero poiché  gravemente danneggiata dai bombardamenti del 1943.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie