Trapani Oggi

Stamane i funerali di Vincenzo Cipponeri a Custonaci - Trapani Oggi

Cronaca

Stamane i funerali di Vincenzo Cipponeri a Custonaci

30 Marzo 2023 21:28, di Laura Spanò
visite 4034

Funerali a Villagrazia di Carini per tre dei cinque deceduti a bordo della Doblò

Cerimonia funebre molto partecipata stamane a Custonaci. Si sono svolti nel Santuario della Madonna di Custonaci, officiati da don Antonino Marrone, i funerali di Vincenzo Cipponeri, 44 anni una delle sei vittime del terribile incidente di domenica sera lungo il rettilineo della Provinciale 16.

Nell'omelia di don Marrone, parole di conforto per la famiglia di Vincenzo Cipponeri, non dimenticando anche le altre cinque vittime innocenti di questo incidente.

"Non possiamo negare lo smarrimento e li sconcerto che questo tragico incidente ha prodotto in noi e in tutta la città di Custonaci, e non possiamo negare che questo sconcerto abita il nostro cuore come una fonte amara. Ancora di più ci siamo accorti quanto sia fragile la nostra vita: un momento di distrazione o una casualità imprevedibile possono interrompere quell'avventura così grande che è un'esistenza umana fatta di affetti, di sentimenti, di progetti, di sogni... Parliamo per dare voce al dolore che sta dentro di noi, ma poi attendiamo in silenzio perché Dio possa scrivere nonostante tutto un futuro per la nostra vita. Continuare a credere nella vita. Nonostante tutto. Tra le lacrime piantiamo il seme della speranza per onorare la memoria di Vincenzo e delle altre cinque vite spezzate che non ci sono più: Matteo, Maria Grazia, Danilo, Matteo e Anna Rosa. Davanti alla morte, anche davanti ad una morte tragica che ci lascia atterriti, vogliamo rinnovare la nostra professione di speranza in Cristo: "che morì sotto Ponzio Pilato e il terzo giorno risuscitò dai morti".

A Lui affidiamo la vita di Vincenzo; Cristo non è lontano da lui. E in Cristo sappiamo come scrive S. Paolo: "che quando viene distrutto questo corpo, nostra abitazione sulla terra, riceveremo un'abitazione da Dio, una dimora eterna non costruita da mani di uomo, nei cieli" (2Cor 5,1). Un'ultima parola vorrei rivolgere ai familiari e agli amici che sentono in modo particolare la sofferenza di questo momento. Sappiamo bene che la morte di una persona che amiamo produce una ferita incancellabile nel cuore. Vorremmo esservi così vicini, con la preghiera e l'affetto, da lenire almeno un poco la vostra sofferenza. Vorremmo che non vi sentiste soli nel vostro dolore, ma sapeste che la comunità custonacese vi è vicina. Ma soprattutto vi chiediamo con tutto il cuore: continuate a custodire dentro di voi l'amore per la vita. Bisogna vivere con pienezza e intimità il tempo che il Signore ci dona. Solo così quello che speriamo da Dio e quello che gli chiediamo per Vincenzo diventerà per tutti sorgente di vita".

Sono stati celebrati a Villagrazia di Carini i funerali di tre delle cinque vittime di Carini morte nell’incidente di Custonaci. A officiare il rito funebre don Angelo Inzerillo, parroco della chiesa Mater Divinae Gratiae. Le salme di Matteo Cataldo, 70 anni, della moglie Maria Grazia Ficarra, 67 anni, e del figlio Danilo Cataldo, 44 anni, sono state portate a spalla dentro la chiesa gremita di parenti e amici. Nella stessa vettura c'erano i cugini Matteo Schiera, 72 anni, e Anna Rosa Romancino, di 69. A presenziare alle esequie anche il sindaco di Carini Giovì Monteleone.

Le cinque vittime erano a bordo del Doblò che si è scontrato in modo violento con l’Alfa 159 su cui viaggiavano due Vincenzo Cipponeri, 44 anni, morto sul colpo e Maria Pia Giambona, di 34 anni che si trova ricoverata in rianimazione al Sant'Antonio Abbate di Trapani.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie