Trapani Oggi

Strage della domenica sulla strada a Custonaci, sei morti e un ferito - Trapani Oggi

Cronaca

Strage della domenica sulla strada a Custonaci, sei morti e un ferito

26 Marzo 2023 21:20, di Luigi Todaro
visite 9824

I nomi delle vittime e della donna ferita

Aggiornamento ore 22,05 - Hanno perso la vita Vincenzo Cipponeri, 45 anni, che viaggiava nell’Alfa Romeo, ed è di Custonaci; Matteo Cataldo e Anna Rosa Romancino (70 anni, di Palermo), Maria Grazia Ficarra (66 anni, anche lei palermitana), Matteo Schiera (67 anni, di Carini, in provincia di Palermo); Danilo Cataldo, 45 anni, sempre di Palermo. La settima persona coinvolta è Maria Pia Giambona, di 34 anni. Si trova all’ospedale di Trapani. Le sue condizioni sono molto gravi. Era a bordo dell’Alfa.

Il primo week-end di primavera, nel Trapanese, con le località balneari - complice la bella giornata di sole -   prese d'assalto,  si è concluso in  strage. 
Sei persone, quattro uomini e due donne, hanno perso la vita in un incidente stradale. Un'altra, invece, è stata trasportata in ospedale, in gravi condizioni. 

Le vittime sono una donna di 34 anni e un uomo di 45 anni entrambi di Custonaci; un settantenne di Palermo; una donna di 67 anni di Carini; un uomo di 74 anni di Bollate (Milano); una donna di 70 anni di Palermo. In ospedale è finita una donna. È grave. Era a bordo dell' Alfa Romeo
La tragedia, questa sera,  sulla Provinciale 16, lungo il  rettilineo che collega Custonaci con la Statale 187. Due auto, una Doblo' e una Alfa Romeo 156, per cause ancora in corso di accertamento, si sono scontrate frontalmente. L'impatto è stato violentissimo. I due mezzi si sono disintegrati. Gli occupanti sono rimasti intrappolati tra le lamiere degli abitacoli diventati trappole mortali.  

Per estrarli fuori è stato necessario l'intervento di due squadre di vigili del fuoco provenienti da Trapani e Alcamo. Per sei di loro non c'è stato niente da fare. Le ferite riportate nello scontro non hanno dato loro scampo. L'unico sopravvissuto è stato trasportato, in ambulanza, all'ospedale Sant'Antonio Abate dove è stato ricoverato.

La dinamica dell'incidente ora è al vaglio dei carabinieri. Una delle due vetture ha invaso la corsia di marcia opposta. C'è da capire ancora cosa sia successo, ma sembra che la causa della tragedia sia da imputare alla velocità sostenuta.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie