Trapani Oggi

Strisce blu, l'opposizione convoca Consiglio comunale aperto - Trapani Oggi

Valderice | Politica

Strisce blu, l'opposizione convoca Consiglio comunale aperto

06 Aprile 2016 16:41, di Niki Mazzara
visite 662

Le strisce blu continuano a far discutere a Valderice. La questione del funzionamento e dell'efficacia degli stalli per la sosta a pagamento, istituit...

Le strisce blu continuano a far discutere a Valderice. La questione del funzionamento e dell'efficacia degli stalli per la sosta a pagamento, istituiti dall'attuale amministrazione comunale, sarà oggetto di una seduta aperta del Consiglio comunale. I lavori sono convocati per domani, a partire dalle 20.30, nell'aula consiliare. L'iniziativa è dei consiglieri di Popolari per Valderice, PSI e Uniti per il Futuro che, già lo scorso mese di marzo, avevano aperto una polemica con l'amministrazione comunale sostenendo che “i parcheggi a pagamento hanno scoraggiato la sosta nelle aree del centro, indebolendo ancora di più il tessuto delle piccole attività commerciali ivi presenti”. Il servizio è attualmente affidato alla SOIS che se lo è aggiudicato partecipando al bando a suo tempo predisposto dal Comune. Secondo alcune indiscrezioni riportate dai consiglieri di opposizione la società avrebbe inviato, nei mesi scorsi, una lettera all’amministrazione comunale annunciando la volontà di chiedere la risoluzione del contratto perché le ipotesi sulle quali si basavano il numero di stalli e le previsioni di incasso sarebbero state totalmente disattese. "Era stato preventivato un gettito di 40.000 euro al mese - sottolineavano i consiglieri - in realtà in questi sei mesi sembra che il gettito mensile sia stato di 5.000, insufficiente e largamente inferiore rispetto alle spese che la società deve sostenere per assicurare il servizio di accertamento sui parcheggi”. Per alcuni giorni sarebbe anche stata sospesa l'attività di vigilanza sul pagamento del ticket da parte degli incaricati della società. Sulla questione il sindaco Mino Spezia aveva dichiarato: "Se la Sois ritiene che non vi siano le condizioni che aveva ipotizzato quando ha partecipato all’appalto è libera di farlo con le modalità previste dal nostro bando. Noi andremo avanti su questa strada ma siamo aperti a confrontarci con l’opposizione su eventuali proposte alternative concrete”. La seduta aperta del Consiglio comunale consente a tutti i cittadini interessati di assistere e partecipare.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie