Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 03 Agosto 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Vaccini, Razza: sospese anche in Sicilia inoculazioni lotto sospetto di AstraZeneca - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca

Vaccini, Razza: sospese anche in Sicilia inoculazioni lotto sospetto di AstraZeneca

12 Marzo 2021 12:27, di Redazione
Vaccini, Razza: sospese anche in Sicilia inoculazioni lotto sospetto di AstraZeneca
Cronaca
visite 1871

**Aggiornamento** - Appartiene allo stesso lotto ritirato dall'Aifa, il vaccino somministrato al maresciallo dei Carabinieri Giuseppe Maniscalco, appartenente alla sezione di pg dell’Arma presso la Procura di Trapani. Il decesso risale allo scorso 20 Febbraio. Due giorni prima aveva avuto somministrato il vaccino. Secondo i primi accertamenti a causare la morte un infarto. La Procura ha aperto subito una indagine, anche per un esposto dei familiari del sottufficiale che hanno raccontato come la sera prima l’uomo si era sentito male, arrivò un’ambulanza del 118, ma il medico ritenne non necessario il ricovero. Allo stato si tratta di un caso di malasanità. “Il maresciallo Maniscalco – ha dichiarato ieri il Procuratore aggiunto di Trapani, Maurizio Agnello – è deceduto per infarto oltre 48 ore dopo la somministrazione del vaccino. Allo stato – prosegue Agnello – non vi sono evidenze da cui desumere che l’infarto è stato causato o anche concausato dal vaccino, sono in corso accertamenti di tipo istologico”. Il medico incaricato dall’autopsia procederà a consegnare i risultati fra 60 giorni. Intanto anche i Nas stanno conducendo accertamenti a Trapani._____________________________________________________________________________
 **Aggiornamento** Vaccini, Razza: sospese anche in Sicilia inoculazioni lotto sospetto di AstraZeneca. Sospesa in via precauzionale anche in Sicilia l'inoculazione del lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca, così come disposto a livello nazionale dall'Aifa. Lo ha comunicato l'assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza, oggi pomeriggio in una conferenza stampa a Palazzo Orleans.
«Il lotto in questione – ha detto Razza - non è stato distribuito solo in Sicilia ma anche in altre regioni. Da noi ne sono arrivate 20.500 dosi, ne sono state somministrate 18.194. Delle rimanenti 2.306 abbiamo sospeso l'inoculazione. Ho sentito il ministro Speranza che ci ha confermato la sospensione solo per questo lotto e la richiesta del governo italiano ad Aifa ed Ema di fare controlli a tutto campo. Il nostro auspicio, per evitare che la campagna di vaccinazione possa avere un contraccolpo, è che da parte dell'Aifa e dell'Ema vi siano al più presto delle parole ancora più chiare. Gli italiani e i siciliani hanno vissuto l'avvio della campagna di vaccinazione – ha detto l'assessore - con il sentimento della speranza, che deve ancora oggi permanere, poiché la campagna si avvia al coinvolgimento non solo delle fasce generazionali più adulte». Complessivamente in Sicilia, alla data di ieri, sono state distribuite 174.700 dosi di vaccino AstraZeneca, sono state già somministrate 95.642 dosi, secondo il dato che si riferisce alle ore 17 di oggi. Sono previste ulteriori consegne.
______________________________________________________________________________
A Palazzo Orleans (Sala Alessi), l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, sta tenendo una conferenza stampa in relazione alla decisione dell'Aifa di vietare l'utilizzo sul territorio nazionale delle dosi del lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca, dopo la segnalazione di alcuni "eventi avversi gravi" che sarebbero stati registrati nell'isola. In Sicilia sono state 18.194 le dosi del lotto di vaccino Astrazeneca ritirato, somministrate in tutte le 9 provincie dell'Isola, altre 2306 sono quelle bloccate. In Sicilia ne sono arrivate 20.050 fiale. In provincia di Trapani ne sono arrivate 2516. Massima attenzione da parte della Regione Siciliana.
"Ho parlato con il ministro Speranza - ha detto Razza -: lo stop riguarda solo questo lotto e comunque è stato chiesto ad Aifa un ulteriore approfondimento, chiesto anche all'Ema".
Razza fa anche un appello ad Aifa ed Ema perché arrivino al più presto le rassicurazioni per evitare che ci sia un rallentamento alla campagna di vaccinazione avviata in Sicilia.
Vietato l’utilizzo in Italia di un lotto del vaccino AstraZeneca, non lo stesso che ha causato la sospensione in diversi Paesi europei, a seguito della segnalazione di alcuni eventi avversi gravi sul nostro territorio. Fra questi c'è la morte di Stefano Paternò, militare di 43 anni di Corleone, deceduto 12 ore dopo la somministrazione del vaccino.  Dubbi anche sulla morte di Davide Villa, poliziotto dell’Anticrimine di Catania, deceduto alcuni giorni dopo aver ricevuto la dose.
A comunicare lo stop è l’Aifa, spiegando che alla luce degli eventi avversi "in concomitanza temporale con la somministrazione di dosi appartenenti al lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca anti Covid-19, ha deciso in via precauzionale di emettere un divieto di utilizzo di tale lotto su tutto il territorio nazionale e si riserva di prendere ulteriori provvedimenti, ove necessario, anche in stretto coordinamento con l’Ema, agenzia del farmaco europea. Al momento non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e tali eventi".
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings