Trapani Oggi

Al via il XVIII Concorso Lirico Internazionale “Giuseppe Di Stefano” - Trapani Oggi

Attualità

Al via il XVIII Concorso Lirico Internazionale “Giuseppe Di Stefano”

26 Aprile 2023 18:25, di Redazione
visite 905

In concorso candidati provenienti da: Italia, Cina, Corea del Sud, Giappone e Argentina

Presentato il XVIII Concorso Lirico Internazionale “Giuseppe Di Stefano” che si svolgerà da stasera e fino al 30 aprile, a Trapani, e culminerà in un Concerto di Gala il 30 aprile. Presenti: Walter Roccaro, direttore artistico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, Giacomo Tranchida, sindaco del Comune di Trapani, Rosalia d’Alì, assessore alla cultura del Comune di Trapani.

Il Concorso ha nel tempo lanciato le carriere internazionali di cantanti divenuti celebri, come il soprano greco Dimitra Theodossiou (tra i vincitori della seconda edizione del 1995), il tenore Antonino Siragusa (edizione 1996) e il baritono Nicola Alaimo (edizione 1997).

La XVIII edizione si articolerà in tre fasi: la fase eliminatoria nei giorni 26 e 27 aprile, la semifinale il 28 e la finale il 29, presso la Sala Sodano di Palazzo d’Alì, mentre la premiazione e il concerto di gala con i vincitori si terranno il 30 aprile, alle ore 21.00, al Teatro M° Tonino Pardo di Trapani. 

Sono in concorso candidati provenienti da: Italia, Cina, Corea del Sud, Giappone e Argentina.

Il Concorso, oltre a mettere in palio i ruoli per Il barbiere di Siviglia (per un valore di 8.000 euro), assegnerà anche due scritture di 1.000 euro ciascuna per il Gala Maria Callas - che si terrà sempre nell’ambito della stagione estiva 2023 dell’Ente - e prevede l’assegnazione di premi speciali: il Premio Menzione speciale Francesco Braschi/Kiwanis Club Trapani di 1.000 euro, il Premio Amici della Musica di Alcamo, consistente in un concerto retribuito offerto ai due migliori concorrenti siciliani scelti tra i finalisti; il Premio Rossini in Wildbad, borsa di studio per un tenore per frequentare le masterclass di Raúl Giménez e Filippo Morace presso il Rossini in Wildbad Belcanto Opera Festival 2023; il Premio BJM Management che prevede ingaggi e possibilità di entrare nel roster artistico dell’agenzia.

La giuria di questa edizione è presieduta da Ernesto Palacio, sovrintendente del ROF -Rossini Opera Festival e composta da Dietmar Kerschbaum, tenore e direttore generale della Brucknerhaus e del Festival internazionale di Linz; Jochen Schönleber direttore artistico del Festival Rossini in Wildbad di Bad Wildbad; Giuseppe Cuccia, Opera Production consultant - China National Centre for the Performing Arts (NCPA) Beijing;  Simone Di Crescenzo pianista, musicologo esperto di Belcanto, organizzatore e coordinatore artistico del Festival Toscanini e del Concorso Internazionale per giovani direttori d'orchestra Arturo Toscanini; Marco Iezzi, responsabile dell’Agenzia artistica BJM Management; Micaela Carosi, Ugo Guagliardo, Patrizia Pace, Elizabeth Smith cantanti lirici di fama internazionale e docenti; Walter Roccaro, pianista, docente, già direttore di Conservatorio e attuale direttore artistico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese. 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie