Trapani Oggi

Calendario dell'Arma 2023, dedicato alla difesa dell'Ambiente - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Calendario dell'Arma 2023, dedicato alla difesa dell'Ambiente

28 Ottobre 2022 15:36, di Laura Spanò
visite 1330

Stamane la presentazione

Presentato stamane presso il comando provinciale di Trapani, dal comandante, il colonnello Fabio Bottino, il Calendario Storico dell’Arma, l’Agenda Storica e i prodotti editoriali 2023. Le tavole del calendario, illustrate dalla una delle più note agenzie pubblicitarie del Paese, la Armando Testa, sono dedicate all’impegno dell’Arma a difesa dell’ambiente, del territorio del Paese, a protezione del patrimonio faunistico, vegetale e agroalimentare.

Le tavole del calendario sono dedicate, una per ciascun mese, all’operare quotidiano dei carabinieri forestali nei diversi ambiti di intervento. I testi di accompagnamento alla elegante ed efficace veste grafica, sono stati affidati a Mario Tozzi, geologo, ricercatore del CNR, scrittore, e divulgatore scientifico, volto noto della TV e del mondo ambientalista.

Il Calendario dell’Arma, pubblicato dal 1928, con un’unica interruzione dovuta al secondo conflitto mondiale, risulta essere un interprete, con le sue tavole, delle vicende dell’Arma e, attraverso di essa, della Storia d’Italia. Con una tiratura che ormai da molti anni supera il milione di copie, l’edizione 2023 si presenta al pubblico con una nuova e inedita veste che affiancherà quella più tradizionale.

Questa è l'80esima edizione, avrà una tiratura di 1,2 milioni di copie, di cui oltre 16.000 in nove altre lingue (anche in sardo).

Per la prima volta sarà rappresentato con un completo ecosistema digitale che comprende un sito web dedicato www.calendario.carabinieri.it e un'opera d'arte Nft (il Non fungible token è il certificato di proprietà di un'opera digitale). L'Nft trasforma la copertina in un'opera hi-tech disponibile in 10 esemplari autenticati, che saranno poi venduti in coppia con una stampa speciale della copertina in edizione limitata. Il ricavato verrà devoluto alla struttura complessa di pediatria oncologica dell'Istituto nazionale dei tumori di Milano.

"Il Calendario - ha detto il comandante generale dell'Arma, Teo Luzi - coniuga la tradizione con la modernità. È popolare, è il calendario dell'Istituzione degli italiani, lo troviamo nell'ufficio del ministro, ma anche in officina e dal panettiere. Costa solo 2,5 euro e parte del ricavato andrà alle persone più bisognose".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie