Trapani Oggi

Carenza di personale al Sant'Antonio Abate, Fazio presenta interrogazione - Trapani Oggi

Trapani-Erice |

Carenza di personale al Sant'Antonio Abate, Fazio presenta interrogazione

05 Giugno 2013 11:57, di Redazione
visite 621

"Quarantadue dei 212 medici che attualmente prestano servizio all'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani - sottolinea il deputato regionale Fazio in u...

"Quarantadue dei 212 medici che attualmente prestano servizio all'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani - sottolinea il deputato regionale Fazio in una sua interrogazione - hanno un rapporto di lavoro a tempo determinato che scadrà tra questo ed il prossimo anno; quindici infermieri sono precari e, in questa situazione, specie in alcuni reparti, il rischio di non poter assicurare le prestazioni sanitarie ordinarie è altissimo". A sottolineare la gravità della situazione nel nosocomio trapanese è il deputato regionale Mimmo Fazio che ha presentato un'interrogazione all'assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino. "Una situazione gravissima - denuncia Fazio - soprattutto nei reparti di Oncologia, Neurologia, Ortopedia, Oculistica, Chirurgia Pediatrica, Chirurgia Generale ed al Pronto soccorso". "In particolare - prosegue il parlamentare regionale - nel reparto di Oncologia operano tre medici, il primario e due medici a contratto con scadenza a luglio e ad agosto 2013; nel reparto di Neurologia operano tre medici di ruolo e quattro a contratto, per due in scadenza a fine estate e per gli altri due tra la fine del 2013 e l'inizio del 2014; nel reparto di Ortopedia operano sette medici, due dei quali con contratti a tempo determinato in scadenza nel 2014; nel reparto di Oculistica operano tre medici, di cui uno a contratto, in scadenza nel 2014; nel reparto di Chirurgia Pediatrica operano sei medici, di cui due a contratto con scadenza nel 2014; nel reparto di Chirurgia Generale operano un medico di ruolo ed un medico a contratto con scadenza nel 2014; al Pronto Soccorso opera un medico con contratto a tempo determinato fino al 2014, un medico è andato via e non è stato sostituito ed un altro è stato trasferito in Direzione Sanitaria". A ciò, ha ricordato Fazio, si aggiunge che molti medici di ruolo sono inseriti nella turnazione per garantire le prestazioni sanitarie nell'isola di Pantelleria, per il reparto di Ostetricia e Ginecologia, e il servizio di radiologia ad Alcamo. “Già allo stato attuale si sono evidenziate numerose criticità – commenta il parlamentare regionale che cita i casi del Pronto Soccorso, dove è stato necessario chiudere l'Osservazione breve, a causa della carenza di personale, e quello di Oncologia, dove il primario ha pubblicamente comunicato che sarà costretto a chiudere l'ambulatorio per gli esterni, per mancanza di personale, poiché sono rimasti solo lui ed un assistente. Fazio evidenzia che “non si hanno allo stato notizie su provvedimenti e procedure concorsuali che possano, in tempi celeri, fare fronte al problema della carenza di personale”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie