Trapani Oggi

Cattura Messina Denaro. A Campobello vi abitava da almeno 4 anni - Trapani Oggi

Campobello di Mazara | Cronaca

Cattura Messina Denaro. A Campobello vi abitava da almeno 4 anni

22 Gennaio 2023 10:33, di Redazione
visite 1331

Come riporta La Stampa, nella casa di via San Giovanni 260 riceveva anche una misteriosa donna

Così come riporta stamane il quotidiano "La Stampa"... l'ormai ex boss di Castelvetrano, Matteo Messina Denaro a Campobello di Mazara, viveva almeno da 4 anni.

Ecco cosa scrivono i colleghi Rino Giacalone e Riccardo Arena. ...

"Sco e Squadra mobile di Trapani, che hanno ritrovato la Giulietta in un recinto di fronte alla casa di Giovanni Luppino - l’autista del boss arrestato assieme a lui lunedì e che teneva in tasca, tra i pizzini, il numero del capo della loggia massonica Ferrer di Castelvetrano -, ne sono certi, dopo avere raccolto questa confidenza, subito riscontrata. Che in via San Giovanni 260 avesse abitato Messina Denaro, la polizia lo ha scoperto grazie alla soffiata fatta da chi, non sapendo di avere di fronte proprio il latitante, aveva fatto il trasloco. In questa casa di un centinaio di metri quadrati Matteo Messina Denaro abitava almeno dal 2019: emerge anche una figura di donna, per adesso senza nome. Viene fuori anche l’ipotesi che, per mimetizzarsi meglio, Messina Denaro possa avere abitato anche con quel figlio segreto del quale si parla da qualche anno, da quando nel 2005 la polizia intercettò una conversazione in cui si facevano riferimenti criptici ma mirati. Parlavano fra di loro Filippo Guttadauro, cognato del boss, marito della sorella, Rosalia Messina Denaro, e suo figlio Francesco. Una vicenda classificata come possibile diceria, emersa però anche in altre intercettazioni effettuate dalla polizia e che adesso assume maggiore consistenza. Campobello di Mazara dunque non era un rifugio occasionale, per questo boss spregiudicato, che lunedì con Luppino era andato a fare la chemioterapia nella clinica La Maddalena di Palermo. Partito dal suo covo di vicolo San Vito, aveva posteggiato la Giulietta nel recinto di Luppino (ieri sera è scattata la perquisizione anche a casa del figlio dell’autista) ed era partito per Palermo sulla sua Fiat Bravo..."

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie