Trapani Oggi

Chiuse indagini su Maurizio De Simone ex patron del Trapani Calcio - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Chiuse indagini su Maurizio De Simone ex patron del Trapani Calcio

25 Settembre 2020 09:58, di Redazione
visite 3623

Si va verso il rinvio a giudizio

Chiuse le indagini a carico dell’ex patron del Trapani calcio, l'avellinese Maurizio De Simone, in atto detenuto in Campania e a cui il Tribunale del riesame nelle scorse settimane, ha rigettato l'istanza di scarcerazione o in subordine una pena meno grave, presentata dal suo legale l'avvocato Perillo.

L'imprenditore avellinese, era stato arrestato dalla guardia di finanza con le accuse di auto-riciclaggio, appropriazione indebita ed evasione dell’Iva. Le indagini, avrebbero consentito di ricostruire prima le condotte illecite più evidenti, consistenti essenzialmente nella sottrazione dalle casse della società sportiva di denaro per oltre 200 mila euro, e poi di disvelare un meccanismo di false fatturazioni per servizi mai resi, per lo più di natura informatica. Il raggiro - secondo l'accusa - sarebbe stato perpetrato da aziende prive di effettiva sostanza economica che facevano capo direttamente od indirettamente a Maurizio De Simone, o a suoi prestanome.

Nel corso delle indagini sarebbe stata accertata un’evasione dell’Iva di oltre 9 milioni di euro.

Gli investigatori delle fiamme gialle indagando sull’operatività di varie strutture societarie, molte ubicate ad Avellino, hanno verificato come l'imprenditore, avesse utilizzato parte dei proventi illeciti provenienti dalle false fatturazioni non solo per rilevare la proprietà della società Trapani Calcio S.r.l., ma anche di immettere nella società calcistica, attraverso la Fm Service, una somma pari ad euro 149.000, quota necessaria per far fronte agli impegni di natura organizzativa imposti dai regolamenti della F.I.G.C. senza incorrere a penalizzazioni, rendendosi così responsabile del reato di auto riciclaggio.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie