Trapani Oggi

Dettagli giornate Bluea Sea land - Trapani Oggi

Dettagli giornate Bluea Sea land

02 Novembre 2021 00:20, di Francesco Graziano
visite 432

tra accordi politici e show cooking

Archiviata con successo la decima edizione della Kermesse “ Bluea Sea Land” è tempo di raccontare gli accordi fondamentali- soprattutto a livello politico -stipulati durante i cinque giorni della manifestazione svoltasi nella “ capitale della Pesca” Mazara del Vallo per dirla con le parole del Presidente Cosvap Nino Carlino.

Nel pomeriggio del 28 ottobre ad esempio è stato firmato un documento , nell’aula della Giunta municipale del Comune di mazara del Vallo, il cui obiettivo è quello di esportare il ‘modello’ del Distretto della pesca e crescita blu “ Cosvap” in Ghana per ammodernare il comparto pesca del Paese subsahariano. A vergare il documento ufficiale sono stati i componenti della Commissione di gestione del progetto d’avvio. A guidare la delegazione del Ghana è stato il Ministro della pesca e dell’acquacoltura del Paese africano Mavis Hawa Koomson. Per la parte italiana hanno firmato il Presidente Nino Carlino , Presidente del Distretto Cosvap, Alberto Pulizzi, Dirigente generale del Dipartimento pesca dell’Assessorato regionale all’agricoltura, Giovanni Basciano , Presidente del Centro di Competenza distrettuale e Andrea Santulli, componente dell’Osservatorio del Mediterraneo. La firma del documento ha avviato i lavori della Commissione bilaterale . In Ghana il comparto pesca è artigianale e poco ammodernato. I mezzi navali di lavoro non sono dotati di attrezzatura elettronica per la navigazione e la pesca e. quindi, l’obiettivo del Governo è quello di investire sullo sviluppo del comparto tramite la cooperazione avviata con il Distretto pesca ‘Cosvap’.

Dopo gli show cooking in cui gli chef si sono cimentati nella preparazione di piatti tipici del pescato locale da offrire gratuitamente al pubblico, a Mazara si è vista anche Karen , figlia di Phillys Mends, funzionaria dell’Ambasciata del Ghana a Roma la quale ha fatto visita ai laboratori dell’Istituto tecnico industriale  ‘Ruggiero D’Altavilla’ di Mazara del Vallo. “ Ho avuto modo di apprezzare i percorsi di studi che i miei coetanei seguono qui- ha detto Karen- riconoscendo l’impegno , già a partire dalla scuola , a favore della sostenibilità ambientale e delle nuove tecnologie”.

L’ultima giornata di “ Bluea Sea Land” ha visto un intero stand in Piazza Mokarta interamente  dedicato alla vetrina dei 23 Distretti ora esistenti . Ad allestirlo l’Assessorato regionale alle attività produttive  che, insieme a quello dell’agricoltura e pesca, collabora a questa decima edizione di “ Blue Sea Land”. Tra i nuovi distretti c’è “ Sicily 5.0” che già mette insieme 105 aziende : “ L’obiettivo è quello di rimettere l’uomo al centro dello sviluppo industriale” ha detto Giuseppe Piazza, rappresentante del neonato Distretto.

Tra i nuovi distretti con vetrina a “ Bluea Sea Land” c’è quello dei dolci di Sicilia. A rappresentarlo in questa fase è Michela Fischer , donna emiliana trasferitasi in Sicilia dopo aver comprato casa a Menfi.

“ In questa edizione di Blue Sea Land” abbiamo celebrato il successo di un’idea: quella delle imprese di filiera che si raccolgono nei Distretti produttivi , ha detto l’Assessore Regionale alle attività produttive Mimmo Turano . Il Distretto della Pesca Cosvap di Mazara del Vallo in questo senso è stato un antesignano , ma oggi con i 23 Distretti riconosciuti dalla Regione abbiamo in campo un importante strumento di sviluppo e crescita per l’economia siciliana che intendiamo sostenere nel campo della formazione , dell’innovazione e dell’internazionalizzazione. L’obiettivo è quello di sostenere e rafforzare il brand Sicilia in diversi settori e di avere delle importanti ricadute in campo occupazionale ed economico”, ha concluso Turano . Lo stand allestito in Piazza Mokarta è rimasto aperto al pubblico sino all’ultima giorno di ottobre.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie