Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 01 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Fazio: sul bilancio sindaco inadeguato - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

0

0

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Fazio: sul bilancio sindaco inadeguato

27 Agosto 2014 09:41, di Niki Mazara
Fazio: sul bilancio sindaco inadeguato
Politica
visite 272

La richiesta del sindaco di Trapani Vito Damiano ai consiglieri comunali di dare dei suggerimenti in merito a dove e come reperire somme per fare quadrare i conti del comune trova immediata e piccata risposta da parte del deputato regionale e consigliere comunale Girolamo Fazio per il quale «il sindaco non è in grado di avanzare una proposta di gestione per mancanza di idee, iniziative e percorsi amministrativi». Fazio sottolinea come debb«ae essere il capo dell' amministrazione ad avanzare una proposta al Consiglio Comunale e non viceversa. Èimbarazzante dover assistere a questa surreale inversione dei ruoli, come è altrettanto imbarazzante constatare che la mancanza di iniziativa amministrativa ci abbia condotto oggi a questa situazione con un sindaco che non è in grado di avanzare una proposta di gestione per mancanza di idee, iniziative e percorsi amministrativi». Per Fazio «Manca una visione unitaria della macchina comunale; non ci sono controlli sulla produttività del personale e sulla efficienza dei servizi; non c'è un controllo sulla evasione dei tributi né una pianificazione per il recupero di essi. La proposta di tagliare i servizi è poi generica: quali servizi? Per taluni servizi il costo è ingiustificato rispetto ai risultati? Èsu questi che si intende intervenire? Come si può giustificare un eventuale taglio ai servizi di pulizia della città dopo che la Tares è stata portata al massimo e ad una copertura del 100% dei suoi costi (prevedendo per altro una differenziata mai partita)?». In conclusione Fazio si augura « che il sindaco abbandoni il tema che gli è tanto caro che la colpa è sempre degli altri e mai sua e che prenda atto della drammatica situazione nella quale ha trascinato la città. La sua chiamata a raccolta dei consiglieri appare per altro tardiva e priva di ogni significato politico ed amministrativo considerato che questi ultimi sono stati utilizzati a bella posta e chiamati a dare una copertura. Finalmente è emersa la verità. Non è la precedente amministrazione che ha lasciato il comune senza un euro; le difficoltà odierne sono imputabili al sindaco Damiano ed ai minori trasferimenti».

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings