Trapani Oggi

Il Governo taglia i fondi ( meno 35 milioni) al Dap - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Il Governo taglia i fondi ( meno 35 milioni) al Dap

12 Dicembre 2022 17:03, di
visite 880

La protesta della Uilpa

"II Governo  che aveva fatto sognare una intera categoria, con la manovra finanziaria invece colpirà solamente la Polizia Penitenziaria con la diminuzione di oltre 35 milioni di euro dai bilanci del DAP per i prossimi 3 anni”. Questa è la dichiarazione del Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria Sicilia Gioacchino Veneziano in vista dello sciopero generale, in programma domani a Palermo,  indetto dalle Confederazioni UIL e CGIL contro la manovra economica che sta per essere approvata dal parlamento.

“Come Sindacato Confederale della Polizia Penitenziaria – dichiara Gioacchino Veneziano leader Regionale della Uil di settore- saremo a Palermo con le nostre rivendicazioni e per  per sostenere le piattaforme unitarie su lavoro, fisco e welfare e per chiedere al governo di modificare le scelte a oggi in discussione in Parlamento” 

“ Non possiamo – chiosa il sindacalista Uil- dimenticare che la Premier Giorgia Meloni all'atto del suo insediamento ha ricordato la Polizia Penitenziaria, e non dimentichiamo quando il Vice Premier Salvini indossava la maglietta della Polizia Penitenziaria, ma anche agli ultimi riverberi di solidarietà e vicinanza degli attuali sottosegretari Ostellati (Lega) e Del Mastro (FdL), che ci avevano fatto sperare che le cose sarebbero cambiate in meglio con questo Governo” 

“invece l'apoteosi della delusione – annota Gioacchino Veneziano - è stato quando abbiamo scoperto che invece di avere risorse in più, ci siamo visti togliere dai bilanci del DAP 35 milioni di euro, significando che si aggraveranno ed aumenteranno i deficit nell'organico di Polizia Penitenziaria,ulteriori penurie e inadeguatezze dell’equipaggiamento, maggiori insalubrità dei luoghi di lavoro, uniti ad decadimento delle strutture già fatiscenti, con aumento delle aggressioni, e del sovraffollamento detentivo” 

“Purtroppo – conclude il Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria Sicilia- molti colleghi forse capiranno che la discordanza tra la propaganda, le promesse ed il rispetto degli impegni presi in campagna elettorale, c'è una grandissima differenza”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie