Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 21 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Interventi dei  Palombari nelle acque trapanesi - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Castelvetrano Selinunte

Interventi dei  Palombari nelle acque trapanesi

20 Luglio 2019 11:08, di Redazione
Interventi dei  Palombari nelle acque trapanesi
Cronaca
visite 739

Settimana intensa per i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso i Nuclei SDAI (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Augusta, La Maddalena e Taranto che hanno concluso diverse operazioni subacquee nelle acque della Sicilia, neutralizzando 50 pericolosi ordigni esplosivi.In particolare il Nucleo SDAI di Augusta è intervenuto d’urgenza su richiesta della prefettura di Trapani rispettivamente a Marinella di Selinute, dove ha bonificato 41 proiettili d’artiglieria a soli 2 metri di profondità ed a 30 metri dalla costa, ed a Trefontane dove a rimosso 1.000 munizioni da mitragliatrice da un relitto di un Piaggio P108, un aereo italiano dell’ultimo conflitto che si trovava a 34 metri di profondità.
Tutti gli ordigni che sono stati rinvenuti sono stati distrutti secondo le consolidate procedure tese a preservare l’ecosistema marino in aree di sicurezza individuate dalle locali Autorità Marittime. E’ bene ricordare a chiunque dovesse imbattersi in oggetti che per forme e dimensione possano richiamare un ordigno esplosivo o parti di esso, che questi manufatti possono essere molto pericolosi e pertanto non devono essere toccati o manomessi in alcun modo, ma ne va denunciato immediatamente il ritrovamento alla locale Capitaneria di Porto o alla più vicina stazione dei Carabinieri, così da consentire l’intervento dei Palombari di Comsubin al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza del nostro mare.

© Riproduzione riservata

Commenti
Interventi dei  Palombari nelle acque trapanesi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie