Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 20 Luglio 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Albo amministratori di sostegno e tutori, al via le domande - Trapani Oggi

0 Commenti

1

0

0

0

0

Testo

Stampa

barraco
Attualità
Marsala

Albo amministratori di sostegno e tutori, al via le domande

17 Novembre 2018 11:35, di Redazione
Albo amministratori di sostegno e tutori, al via le domande
Attualità
visite 868

Il Tribunale di Marsala ha emanato un avviso , pubblicato sul portale istituzionale del Comune di Marsala, per la formazione di un albo da cui attingere per “l'individuazione di persone idonee allo svolgimento dell'ufficio di amministratore di sostegno o di tutore nei casi di persone da sottoporre alla suddetta misura protettiva o ad interdizione, prive di un nucleo familiare di riferimento adeguato”.I Comuni di Mazara del Vallo, Marsala, Petrosino, Castelvetrano, Salemi, Vita, Pantelleria e Campobello di Mazara, il Consiglio dell’ordine degli avvocati di Marsala, l’Ordine degli psicologi Sicilia - provincia di Trapani, l’Ordine degli assistenti sociali Sicilia - provincia Trapani, il Consiglio dell'ordine dei commercialisti di Marsala ma anche le associazioni di volontariato del territorio sono invitati a comunicare i nominativi degli interessati all’indirizzo di posta elettronica volgiurisdizione.tribunale.marsala@giustiziacert.it
I singoli cittadini interessati possono inviare la domanda anche personalmente, senza cioè l'intermediazione degli enti, consegnandola presso la Cancelleria di volontaria giurisdizione del Tribunale di Marsala; con raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata alla Cancelleria di volontaria giurisdizione del Tribunale di Marsala, p.zza Paolo Borsellino n. 1; per posta elettronica al seguente indirizzo e mail volgiurisdizione.tribunale.marsala@giustiziacert.it.
Alla richiesta di iscrizione devono essere allegati copia della carta di identità in corso di validità; breve curriculum con indicazione dell'attività professionale svolta, segnalando anche eventuali esperienze nel settore; autocertificazione circa l’assenza di carichi pendenti o di procedimenti penali in corso; dichiarazione scritta circa l’area territoriale di preferenza per lo svolgimento dell’attività di amministratore di sostegno o di tutore (scegliendo uno o più comuni fra quelli sopra indicati).
Per coloro che saranno iscritti all'albo saranno organizzati incontri formativi presso il Tribunale.

© Riproduzione riservata

Commenti
Albo amministratori di sostegno e tutori, al via le domande
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie