Trapani Oggi

L'importanza di essere in regola con il documento valutazione rischi (Dvr) - Trapani Oggi

Italia

L'importanza di essere in regola con il documento valutazione rischi (Dvr)

17 Dicembre 2021 11:13, di Redazione
visite 1052

I chiarimenti in una circolare dell'ispettorato nazionale del lavoro

Un’Azienda trovata senza il Documento valutazione rischi, (DVR) va chiusa. Il provvedimento viene adottato immediatamente dall’ ispettore che ha accertato  la mancata redazione del documento. Se invece lo stesso è giacente dal consulente, il provvedimento viene sospeso sino alle ore 12,00 del giorno successivo, orario ultimo entro cui deve essere esibiti. Queste indicazioni scaturiscono da una circolare dell'ispettorato nazionale del lavoro a precisazione della normativa innovata con  il decreto legge   146/2021.

Il decreto Fiscale, dispone quindi che il provvedimento di sospensione scatta in queste due ipotesi, con la sospensione totale dell'attività interessata dalle violazioni e con la sospensione limitata all'attività dei lavoratori interessati alle violazioni vale a dire  mancata formazione e addestramento; mancata fornitura di dispositivi di protezione individuale (Dpi) contro le cadute dall'alto.

Nel primo caso,  il provvedimento di sospensione è quindi “sanabile” con l’esibizione dello stesso entro i termini temporali previsti. A esibizione del documento, da cui si evince una data anteriore alla sospensione, la stessa viene annullata.

Diverso il caso in cui venga accertata la mancata formazione ed addestramento, che vede scattare il provvedimento di sospensione  quando è prevista la partecipazione del lavoratore  ai corsi di formazione e anche all'addestramento.

Le ipotesi previste sono quelle relative all’  utilizzo attrezzatura da lavoro, all’ utilizzo di dispositivi di protezione individuale della terza categoria e dispositivi di protezione dell'udito, ai  sistemi di accesso e posizionamento mediante funi, per i  lavoratori e preposti addetti al montaggio, smontaggio, trasformazione di ponteggi, per la formazione e addestramento sulla movimentazione manuale dei carichi. In questi casi la revoca del provvedimento può avvenire solo dopo aver attestato il completamento di formazione e addestramento.  (Fonte Italia Oggi) 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie