Trapani Oggi

Maltempo Sicilia. Frane, smottamenti e famiglie evacuate - Trapani Oggi

Calatafimi | Cronaca

Maltempo Sicilia. Frane, smottamenti e famiglie evacuate

11 Dicembre 2021 12:32, di Laura Spanò
visite 2020

La protezione civile regionale a lavoro per favorire il rientro alla normalità in tutta l'isola

Frane, smottamenti e famiglie evacuate. E' questa la situazione in atto su tutta la Sicilia. Nessuna provincia al momento sembra essere esclusa dall'ondata di maltempo che da ieri imperversa su tutto il territorio, con forti raffiche di vento e condizioni meteomarine pessime.

La Prevista ondata di maltempo, dunque non dà tregua alla Sicilia. Per superare le criticità in campo gli uomini della protezione civile regionale che da stanotte stanno operando per favorire il rientro alla normalità dopo l’ondata di maltempo che in queste ore si è abbattuta sulla Sicilia. Le criticità maggiori ad Agrigento dove a causa dell’esondazione del Fiume Akragas sono state evacuate 8 famiglie dalle loro abitazioni. A Sciacca, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile Siciliana, ha inviato squadre di Sciacca per osservare lo stato di criticità all’intersezione della SP 56 sul fiume Belíce.

In provincia di Trapani a Calatafimi- Segesta da ieri notte si registra l’esondazione del Fiume Freddo. Il sindaco Francesco Gruppuso ha chiuso provvisoriamente sotto il ponte Sasi a causa della fanghiglia. Si sta lavorando con un bob cat per permettere alle famiglie di accedere alle loro proprietà. Chiuso il ponte Rincione, chiuso il cimitero, chiusa la SP 2 in contrada Falcone/Lagani. Vengono registrati smottamenti su varie strade provinciali e comunali. Attivate tutte le squadre di protezione civile  (Era Radioamatori, Fly team Castellammare e Croce rossa Alcamo) richesto in nottata anche intervento dei VVFF per liberare la strada provinciale di ingresso principale alla città dalla via Segesta che era stata soggetta ad uno smottamento che ne ostruiva il transito. Interdetta la strada che da Gallitello viene verso Sasi e Calatafimi. Chiusa anche in contrada Franco. A Castellammare del Golfo, le squadre di volontari e soccorritori sono in azione per il crollo parziale del ponte sul Fiume San Bartolomeo. Osservato speciale al momento anche il fiume Belìce che come abbiamo scritto già è esondato ed allagato la zona di Salaparuta. Difficoltà su tutte le strade dell'entroterra belicino

A Catania, precisamente a Licodia Eubea, sono state evacuate due famiglie di coniugi in età avanzata, a causa di un grosso masso che si è staccato dal versante adiacente la loro abitazione e ha colpito l’edificio. Il sindaco ha provveduto alla loro sistemazione.

Il territorio di Messina, sempre molto fragile a fenomeni di dissesto idrogeologico registra numerose criticità ma non ci sono sfollati fortunatamente. A San Salvatore di Fitalia stamattina è stato registrato un crollo di una parte di costone roccioso della salita che porta al cimitero. Detriti e massi su strada comunale. A Naso in Via Giovanni Raffaele, c’è stato il crollo di un fabbricato fatiscente e disabitato. I tecnici sono intervenuti per verificare stabilità fabbricato adiacente.A Capizzi segnalato il cedimento del corpo stradale in località Birruso per una frana e detriti sulla s.p. 168. Inoltre il canalone di smaltimento delle acque bianche a lato delle case popolari Birruso risulta intasato da detriti con riversamento acqua nei fabbricati. Transito interrotto da frane sulla strada comunale Bidale, a Caronia diverse strade comunali sono impraticabili. A Librizzi Due frane su strade provinciali agricole Vallonevina e Santa Venera: traffico interrotto.

Nel palermitano a causa delle forti piogge, il Sindaco di Piana degli Albanesi ha invitato la popolazione a fare molta attenzione ed uscire solo per necessità. Criticità si registrano sulle strade esterne di accesso a Piana degli Albanesi, SP 5 Piana Altofonte,ed SP 34 Piana per San Giuseppe Jato. E sulla SP 34 Piana San Giuseppe Jato, prima di Portella della Ginestra, in prossimità dell'agriturismo Kumeta la strada è interessata da una frana e la carreggiata è ostruita da detriti. Presenti sui luoghi Volontari di PC, i tecnici della Città Metropolitana e la Polizia Municipale. Altre criticità sono gestite dagli uomini della protezione civile, dei vigili del fuoco, a supporto dei Sindaci, che sono ricordiamolo l’Autorità di Protezione Civile di un territorio e degli enti preposti.

Questa la situazione di alcune arterie 
Palermo Altofonte via Leonardo Sciascia n. 9 - Altofonte
Trapani Trapani Strada Marsala, Corallo Vecchio, Fontanasalsa
Palermo Misilmeri misilmeri
Palermo Palermo Via Belgio, Palermo, Palermo, Sicilia
Palermo Marineo via Agrigento n.141, Marineo
Palermo Godrano Godrano
Trapani Poggioreale Poggioreale
Palermo Monreale SP 13, Monreale
Palermo Viale Regione Siciliana Nord Ovest, Palermo, Palermo, Sicilia
Trapani Calatafimi-Segesta
Palermo Montelepre
Palermo Altofonte
Trapani Castellammare del Golfo Guidaloca,
Palermo Capaci Ciachea

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie