Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 06 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Raccolta differenziata, nuova ordinanza del sindaco sulla transizione verso il nuovo sistema - Trapani Oggi

1 Commento

0

1

0

0

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Raccolta differenziata, nuova ordinanza del sindaco sulla transizione verso il nuovo sistema

28 Dicembre 2018 08:42, di Ornella Fulco
Raccolta differenziata, nuova ordinanza del sindaco sulla transizione verso il nuovo sistema
Attualità
visite 3329

Nuova ordinanza del sindaco Giacomo Tranchida sulla gestione del servizio di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti in questa delicata fase di transizione. Gli aggiustamenti in essa contenuti sono dettati dalla necessità di ottenere un significativo aumento della differenziata dopo che dal Dipartimento Regionale Rifiuti ed Acque, con nota dello scorso 23 dicembre, è stato rilasciato il nulla osta al Comune di Trapani a svolgere le attività in conformità al cronoprogramma presentato. Attività che, come prescritto dalla stessa autorizzazione regionale, devono essere attuate entro 90 giorni dal rilascio del nulla osta.
Il nuovo provvedimento del sindaco, emesso ieri, integra e modifica l’ordinanza 59 del 15 novembre scorso. Alla ditta Energetikambiente si ordina di prolungare la fase di start up fino al 6 gennaio e, per il periodo dal 7 gennaio fino al 17 febbraio, di svolgere il servizio con le modalità, i tempi ed i costi già indicati con note alla amministrazione comunale; di avviare, nello stesso periodo, "una adeguata attività di informazione e comunicazione rivolta agli utenti in quanto componente essenziale per il raggiungimento dell’importante obiettivo di incrementare la raccolta differenziata".  A tal fine dovrà essere attivato il numero verde, oltre che il sistema di informazione sulle nuove modalità di prestazione dei servizi.
A partire dal 7 gennaio il CCR del lungomare Dante Alighieri sarà gestito dalla Energetikambiente in attesa che il Settore Urbanistica rilasci il certificato di agibilità già richiesto dalla Trapani Servizi sull'impianto con quale attestazione di regolarità urbanistica e ambientale.
La Trapani Servizi  continuerà a garantire le attività sinora svolte fino al 6 gennaio; nel periodo dal 7 gennaio e fino al 17 febbraio la partecipata del Comune cesserà la raccolta presso le utenze domestiche nelle zone 1 e 6 del territorio comunale, cioè nel centro storico e nelle frazioni Salinagrande, Pietretagliate, Palma, Marausa, Locogrande, Rilievo, Guarrato, Fontanasalsa e per tutte le utenze commerciali.
Nello stesso periodo la Trapani Sevizi garantirà lo spazzamento meccanizzato delle vie e piazze della città, lo spazzamento manuale del centro storico della città, la pulizia delle discariche abusive di rifiuti indifferenziati che potrebbero formarsi nelle zone 1 e  6 a causa del non corretto conferimento dei rifiuti differenziati, lo svuotamento dei cassonetti stradali per la raccolta dell’indifferenziato che si trovano in queste zone e che dovranno essere rimossi entro il 15 gennaio.
Dall'1 gennaio la Trapani Servizi cesserà: la raccolta dell'Rsu nelle 5 postazioni fisse che saranno rimosse entro il 3 gennaio; la raccolta della frazione umida tramite le 4 postazioni mobili; la gestione del CCR del lungomare Dante Alighieri; la gestione del diserbo stradale e della pulizia del Cimitero comunale. Dal 18 febbraio la partecipata del Comune cesserà l’attività di raccolta dei rifiuti nel territorio comunale che sarà gestita totalmente dalla Energetikambiente.
Secondo la nuova ordinanza del sindaco, la ditta M.D., che garantisce il servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti nel territorio comunale, proseguirà  fino al 17 febbraio; dal 18 dello stesso mese, infatti, il servizio sarà gestito dalla Energetikambiente su tutto il territorio comunale come già la raccolta dei rifiuti differenziati presso le utenze non domestiche e commerciali. Oltre agli ingombranti la M.D. si occuperà della gestione di 10 postazioni fisse (gasolone con operatore/autista) per il recupero della frazione umida (o organica); dei rifiuti differenziati in occasione dello svolgimento del mercatino settimanale di piazzale Ilio.
La ditta M.D. dovrà provvedere anche allo svuotamento periodico delle circa 60 “campane” per la raccolta differenziata dei rifiuti dislocate nel territorio comunale fino al 17 febbraio e, dal 18 al 23 febbraio, della loro rimozione e deposito presso l’Autoparco comunale di via Libica. 

© Riproduzione riservata

Commenti
Raccolta differenziata, nuova ordinanza del sindaco sulla transizione verso il nuovo sistema

VITO

INSOMMA, COME VOLEVASI DIMOSTRARE, UN GRAN CASINO!!!

Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie