Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 19 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Rapina alla Monte Paschi, arrestate 4 persone - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

0

0

1

Testo

Stampa

Cronaca
Mazara del Vallo

Rapina alla Monte Paschi, arrestate 4 persone

09 Aprile 2016 10:43, di Ornella Fulco
Rapina alla Monte Paschi, arrestate 4 persone
Cronaca
visite 472

Sono finiti in manette i quattro rapinatori che, ieri, hanno preso di mira la filiale della Monte Paschi di Siena in piazza Mokarta. L'allarme è scattato alle 16.20 circa, quando la centrale operativa della Compagnia Carabinieri ha ricevuto una richiesta di intervento dagli uffici sicurezza della banca. Immediatamente diverse pattuglie, sia in borghese sia in uniforme, hanno raggiunto l’Istituto bancario dove hanno accertato che era stata compiuta una rapina i cui autori, proprio in quegli istanti, stavano tentando la fuga dalla parte posteriore dello stabile. Due di loro sono stati raggiunti e bloccati, dopo un inseguimento a piedi, sul lungomare Hopps - dove erano parcheggiate due auto utili alla fuga - mentre un terzo è stato ritrovato nascosto sotto un SUV, sempre sul lungomare Hopps. Nel frattempo, i due militari in borghese rimasti davanti all’uscita posteriore della banca, hanno individuato un quarto uomo, che, pensando di farla franca, aveva atteso qualche istante per tentare la fuga, e lo hanno bloccato. La refurtiva, 87mila euro custoditi in un borsone in possesso di uno dei rapinatori, è stata recuperata così come gli arnesi da scasso utilizzati dalla banda. A finire in manette sono stati quattro palermitani, tutti con precedenti penali per reati specifici: il 44enne Rosolino Lo Iacono, Salvatore Battaglia, 44 anni, Maurizio Abbate, 43 anni, e Gaetano Tarantino, 39 anni. I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che i quattro avevano praticato un foro nella parete posteriore dell’ingresso dello stabile, che immette in un seminterrato della banca dove, dopo aver scardinato la porta di ingresso, si erano introdotti e, facendo credere di essere armati, avevano intimato ai cassieri di consegnare tutto il denaro disponibile, compreso quello dello sportello del bancomat che, proprio in quel momento, un impiegato stava ricaricando. I quattro, dopo gli adempimenti di rito, sono stati condotti alla Casa circondariale di Trapani.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings