Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 04 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Rilasciati dai libici i due pescherecci sequestrati - Trapani Oggi

1 Commento

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Mazara del Vallo

Rilasciati dai libici i due pescherecci sequestrati

12 Ottobre 2018 07:13, di Ornella Fulco
Immagine di repertorio
Cronaca
visite 1613

Sono stati rilasciati stanotte, dalle autorità libiche, i due pescherecci mazaresi “Afrodite Pesca” e “Matteo Mazzarino” - e i 13 componenti degli equipaggi degli equipaggi - che erano stati dirottati nel porto di Ras Al Hilal martedì scorso da una motovedetta. La notizia, diffusa dal presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, è stata rilanciata anche dal presidente del Distretto della Pesca e della Crescita  Blu di Mazara Nino Carlino.Le due imbarcazioni che erano state fermate nella serata del 9 ottobre a circa 30 miglia a nord di Derna da una motovedetta libica.
Il “Matteo Mazzarino” (della società armatoriale M.C.V. Pesca dell’armatore Vincenzo Asaro con sette uomini di equipaggio al comando del capitano Alberto Figuccia), e l’”Afrodite Pesca” (della Afrodite Pesca Srl dei fratelli Pellegrino (140 tonnellate di stazza lorda, con 6 uomini di equipaggio a bordo al comando del capitano Vincenzo Pellegrino) hanno lasciato il porto di Ras Al Hilal alle ore 1 di questa mattina. Alle società armatrici non è stata fatta pagare nessuna ammenda; è stato, invece, confiscato l’intero pescato del quale - riporta Carlino - una minima parte è riferibile all’attività di pesca condotta all’interno della cosiddetta ZEE (Zona Economica Esclusiva) che la Libia, dal 2005, ha stabilito unilateralmente estendendo di fatto le proprie acque nazionali 62 miglia oltre le 12 convenzionali.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings