Trapani Oggi

Si è spento a Mazara il vescovo emerito Mons Emanuele Catarinicchia - Trapani Oggi

Mazara del Vallo | Cronaca

Si è spento a Mazara il vescovo emerito Mons Emanuele Catarinicchia

26 Gennaio 2024 17:10, di Redazione
visite 1175

A Trapani è morto Monsignor Vito Filippi

Si è spento oggi, all’età di 97 anni, monsignor Emanuele Catarinicchia, Vescovo emerito della Diocesi di Mazara del Vallo. Domani (sabato 27 gennaio), alle ore 12, in Episcopio (piazza della Repubblica a Mazara del Vallo) sarà allestita la camera ardente.

Originario di Partinico, monsignor Catarinicchia venne ordinato Vescovo il 17 dicembre 1978. Ha guidato la Diocesi di Mazara del Vallo dal 7 dicembre 1987 e sino al 15 novembre 2002, per quasi 15 anni. Diventato emerito ha scelto di rimanere a vivere a Mazara del Vallo. È stato lui a riaprire il Seminario in piazza della Repubblica nel 1989; ha ordinato 30 presbiteri negli anni del suo ministero episcopale. Ha promosso il 15° Sinodo della Chiesa mazarese, celebrato nel 1995 (le costituzioni sinodali sono entrate in vigore il 1° gennaio 1996). Nel 1993 ha chiesto a Papa Giovanni Paolo II l’indizione di un Anno giubilare straordinario, ricorrendo 900 anni dall'istituzione della Diocesi. L’8 maggio 1993 ha accolto Giovanni Paolo II venuto in visita pastorale a Mazara del Vallo.

Si è spento oggi invece a Trapani dopo una lunga malattia Monsignor Vito Filippi.

Ordinato sacerdote nel marzo del 1972, per anni è stato parroco ad Erice, poi economo della Curia fino al 1998. Nel corso della sua vita sacerdotale ha ricoperto diversi incarichi nell’amministrazione del Seminario (per sette anni, dal 1988 al 1995, fu presidente dell’Istituto Sostentamento Clero).

Dal 1999 al 2008, invece, fu vicario generale. Nel 2019 è stato nominato esorcista diocesano dal vescovo Fragnelli. Monsignor Vito Filippi si è fatto molto apprezzare in città soprattutto dopo essere stato rettore della Chiesa San Francesco di Paola a Trapani. La nomina arrivò nel 1991, dopo la morte di monsignor Sanacore, dal vescovo di allora, monsignor Domenico Amoroso.

© Riproduzione riservata

Tag lutto
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie