Trapani Oggi

Tamponi abusivi. Gip conferma misure restrittive per i tre indagati - Trapani Oggi

Alcamo | Cronaca

Tamponi abusivi. Gip conferma misure restrittive per i tre indagati

17 Novembre 2023 08:19, di Redazione
visite 1967

Sono indagine il direttore di un laboratorio di analisi, una biologa e un dipendente dello stesso laboratorio

Alcamo - Respinte dal gip del tribunale di Trapani le richieste di sospensione delle misure restrittive presentate dalla difesa dei tre indagati ad Alcamo, coinvolti nella vicenda dei tamponi effettuati nel periodo della pandemia di Covid 19 ad Alcamo. Sotto indagine sono finiti nei giorni scorsi il direttore di un laboratorio di analisi, una biologa e un dipendente dello stesso laboratorio. Le difese hanno presentato ricorso al tribunale del Riesame che dovrà decidere entro il sette di dicembre.

I tre sono stati sospesi dall'esercizio in ambito sanitario, per loro vi è il divieto di concludere contratti con la pubblica amministrazione e di esercitare attività d'impresa o di libera professione nel settore sanitario e delle analisi di laboratorio. I Nas, avevano perquisito quattro abitazioni e il laboratorio di Alcamo.

Complessivamente sono nove gli indagati e tra questi, due palermitani, un castelvetranese e un salemitano, accusati di avere prodotto dei falsi referti di tamponi rinofaringei anti covid.

Tra le persone indagate anche l'amministratore delegato di una società di San Pietro in Casale, nel bolognese che si occupa di assistenza medica per i passeggeri delle navi da crociera che si sarebbe rivolta al laboratorio alcamese per i tamponi. L'indagine scoppiò nell'ottobre del 2020, successivamente  il tribunale del Riesame smontò parte delle accuse e furono riconsegnate il laboratorio e le attrezzature di analisi. Le indagini, però, sono proseguite, ed hanno portato alla nuova operazione che la settimana scorsa è sfociata in nuovi provvedimenti.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie