Trapani Oggi

Rinviato a giudizio Ernesto Favara accusato di avere ucciso la moglie Maria Amatuzzo - Trapani Oggi

Castelvetrano | Cronaca

Rinviato a giudizio Ernesto Favara accusato di avere ucciso la moglie Maria Amatuzzo

14 Novembre 2023 17:15, di Luigi Todaro
visite 1692

Il prossimo otto gennaio Favara dovrà comparire dinanzi la Corte d'Assise di Trapani

Rinviato a giudizio l’ex pescatore castelvetranese Ernesto Favara accusato di aver ucciso la moglie Maria Amatuzzo.  Lo ha disposto nel corso dell’udienza preliminare il giudice di Marsala, Riccardo Alcamo. Il prossimo otto gennaio,  Favara  dovrà comparire dinnanzi alla Corte d’Assise di Trapani per rispondere di omicidio.  Maria Amatuzzo, 29 anni, venne uccisa a coltellate la vigilia di Natale del  2022 a Marinella di  Selinunte. Alla base del delitto,   la circostanza che la donna aveva lasciato il marito per andare a vivere con il nuovo compagno.

La vittima sarebbe stata attirata dal marito nella sua abitazione, nella frazione balneare di Castelvetrano,  e accoltellata mentre era ancora nel garage. Ventotto i fendenti vibrati dall’ omicida. Poco dopo Ernesto Favara venne arrestato dai carabinieri. Aveva ancora il coltello in mano sporco di sangue. Tra le cinque aggravanti contestate dall’accusa, anche la premeditazione e la crudeltà, perché dopo avere inferto colpi letali l’assassino continuava ad accoltellare la moglie.

Per l’imputato, presente in aula, il Gup non ha escluso alcuna delle aggravanti contestate dalla Procura. Sono state, infatti, respinte le eccezioni sollevate dalla difesa su alcune di esse. Rigettata anche la richiesta di perizia psichiatrica.  La difesa aveva richiesto  il rito abbreviato. Richiesta, però, considerate le aggravanti. ritenuta inammissibile dal giudice

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie