Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 25 Giugno 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Amministrative, domani cittadini di 13 Comuni al voto - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

2

1

Testo

Stampa

barraco
Attualità
Trapani

Amministrative, domani cittadini di 13 Comuni al voto

09 Giugno 2018 14:59, di Redazione
Amministrative, domani cittadini di 13 Comuni al voto
Attualità
visite 246

Sono tredici, compreso il capoluogo, i comuni della provincia di Trapani dove gli elettori sono chiamati a votare, domani 10 giugno, per eleggere i nuovi sindaci e rinnovare i Consigli comunali. I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle 23 e le operazioni di spoglio delle schede saranno avviate subito dopo la chiusura. I cittadini, per votare, dovranno esibire un documento di identità in corso di validità e la tessera elettorale. Chi l'avesse smarrita può richiederne il duplicato presso l'ufficio elettorale del comune di residenza. I centri interessati da questa tornata delle Amministrative sono Buseto Palizzolo, Castellammare del Golfo, Custonaci, Favignana, Paceco, Pantelleria, Partanna, Poggioreale, Santa Ninfa, San Vito lo Capo, Valderice e Vita, tutti con popolazione inferiore a 15 mila abitanti. A Trapani gli elettori sono 59.925 mentre, complessivamente, sarano 137.820 gli aventi diritto al voto che potranno recarsi in una delle 165 sezioni allestite sul territorio provinciale 70 delle quali nella sola Trapani. Diverso il sistema di voto a seconda del numero di abitanti: in quelli dove i residenti sono meno di 15mila vige il sistema maggioritario. Nella scheda i cittadini troveranno indicati i nomi dei candidati a sindaco con a fianco la lista di riferimento. In questo caso sarà eletto il candidato che avrà ottenuto più voti e alla lista che lo sostiene saranno attribuiti i due terzi dei seggi in Consiglio comunale. I restanti seggi sono distribuiti tra le altre liste in base ai voti ottenuti. I cittadini possono indicare uno o due candidati al Consiglio comunale, in quest'ultimo caso dovranno votare un uomo e una donna, rispettando così l’alternanza di genere. Èpossibile anche votare per un candidato sindaco e dare la preferenza ad una lista ad esso non collegata. A Trapani, ogni candidato sindaco può avere più di una lista a supporto. Accanto al simbolo della lista gli elettori possono scrivere due nomi di candidati per il Consiglio comunale, sempre indicando un uomo e una donna, oppure un solo nome, sia di un uomo sia di una donna. Per esprimere un voto valido i cittadini potranno sbarrare il nome del candidato sindaco prescelto e la lista a supporto, indicando la preferenza o le preferenze per il Consiglio comunale, oppure solo la lista. In questo caso il voto andrà, per effetto del trascinamento, anche al candidato sindaco collegato. Sarà possibile anche sbarrare il nome del solo candidato sindaco senza indicare alcuna lista. Èammesso il voto disgiunto, cioè si potrà votare un candidato sindaco e una lista ad esso non collegata, indicando, se si vorrà, uno o due nomi di candidati al Consiglio comunale, sempre nel rispetto dell’alternanza di genere. Risulterà eletto il candidato sindaco che avrà superato il 40 per cento dei voti espressi. Se nessun candidato supererà questa soglia si tornerà alle urne tra due settimane, cioè domenica 24 giugno, per il ballottaggi tra di due candidati che avranno ottenuto più voti.

© Riproduzione riservata

Commenti
Amministrative, domani cittadini di 13 Comuni al voto
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie