Trapani Oggi

Elezioni a Petrosino falsate, il sindaco si dimetta - Trapani Oggi

Petrosino | Politica

Elezioni a Petrosino falsate, il sindaco si dimetta

09 Marzo 2023 11:00, di Redazione
visite 1725

Lo chiede il gruppo Cambia Petrosino

A seguito della inchiesta della Dda di Palermo che ha portato all'arresto del mafioso Marco Buffa (la misura cautelare gli è stata notificata in carcere) e ai domiciliari per il consigliere comunale Michele Buffa da cui sarebbe venuto fuori che la mafia, a Petrosino, cercava voti per politici amici promettendo in cambio agli elettori disponibili aiuti economici, il gruppo Cambia Petrosino ha varato una nota in cui esprime il rammarico  per quanto accaduto.

"Sono emersi fatti gravissimi, che pare vedano coinvolti direttamente alcuni membri dell' attuale maggioranza in Consiglio Comunale e indirettamente, da quanto si apprende dalle cronache, anche il sindaco Anastasi, che da questa maggioranza è sostenuto.

Proprio a sostegno di questo Sindaco  - scrivono in una nota gli esponenti di Cambia Petrosino- essi si sono mossi per la ricerca di voti. Riteniamo che stando così le cose il risultato elettorale potrebbe essere stato viziato, condizionato, falsato. E sia chiaro, non si tratta di problemi legati alla sfera personale, ma esclusivamente politica. Il grande rammarico è soprattutto perché a pagare le eventuali conseguenze saranno tutti i cittadini onesti, oltre che l' immagine del nostro Comune, che con fatica e lavoro abbiamo costruito negli anni. Per noi che ci siamo sempre battuti contro la mafia e ogni tipo di atteggiamento mafioso questa è una grande sconfitta. Chiediamo per questo che sia chiaro e inequivocabile il  messaggio: Petrosino dice NO alla mafia, questo messaggio deve passare dalle dimissioni immediate di questa Amministrazione e di questo Consiglio Comunale.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie