Trapani Oggi

Gli impieghi più richiesti del 2021 - Trapani Oggi

Gli impieghi più richiesti del 2021

08 Gennaio 2021 17:14, di Eros Santoni
visite 1285

Negare che il mercato del lavoro stia cambiando equivarrebbe a negare l’evidenza. La società sta cambiando, il mondo sta cambiando, le no

Negare che il mercato del lavoro stia cambiando equivarrebbe a negare l’evidenza. La società sta cambiando, il mondo sta cambiando, le nostre vite stanno cambiando e, con esse, stanno cambiando anche le offerte di lavoro, sempre più legate al digitale e alla tecnologia. Oggi cercheremo pertanto di fare un breve viaggio alla ricerca di quali sono gli impieghi più richiesti a livello nazionale e globale, annunciandovi sin d’ora che probabilmente non sono quelli che immaginate.

Il customer care: assistenza clienti e call center

Chi frequenta già i portali di incontro di domanda e offerta di lavoro, sia italiani che internazionali, avrà sicuramente notato che sempre più aziende richiedono degli addetti al customer care. Il customer care non è altro che l’assistenza clienti, lì dove per assistenza si intende sia l’assistenza classica mediante i call center, sia quella svolta da remoto, via telefono, via chat o via mail. In un mondo sempre più digitalizzato in cui l’e-commerce la fa da padrone, ogni azienda che si rispetti deve necessariamente dotarsi di un’assistenza in grado di tutelare e coccolare il cliente. Partendo dalle informazioni relative ai servizi e ai prodotti offerti dall’azienda, passando dalla risoluzione di eventuali problematiche riscontrate in fase di acquisto, sino ad arrivare a eventuali difetti del prodotto o a problemi nell’erogazione del servizio, avere una buona ed efficace assistenza clienti è diventato parte integrante dell’offerta stessa. Sia gli operatori telefonici come Iliad e Vodafone, sia i grandi colossi dell’e-commerce come Amazon o Zalando, sono ormai dotati di un servizio di assistenza disponibile 24 ore su 24, sette giorni su sette, o ancora piattaforme di servizi digitali al di là dell'e-commerce: gli utenti dell'azienda inglese William Hill Casinò possono usufruire di un servizio di assistenza via chat o telefono in lingua 24 ore su 24. L’utilizzo sempre maggiore di internet da parte degli utenti apre delle enormi opportunità anche per i lavoratori che sempre più spesso decidono di cimentarsi in questa nuova attività lavorativa sia per la flessibilità degli orari, sia per la paga oraria che rispetto ad altri lavori ben più usuranti è decisamente migliore, sia perché questo impiego può essere svolto tranquillamente da remoto nelle proprie abitazioni.

Web developer e copywriter: chi sono e cosa fanno

L’avvento del digitale in ogni ambito del nostro quotidiano ha profondamente rivoluzionato il mondo del lavoro. Che si sia ingegneri informatici, “semplici” informatici, appassionati di scrittura, aspiranti giornalisti o blogger, la stragrande maggioranza degli impieghi del presente e del futuro ha a che fare con il web e con internet. Ora vi starete chiedendo: chi sono i web developer e i copywriter? Cosa fanno? La risposta è più semplice di quanto possiate immaginare. Il web developer è un esperto di informatica che crea un codice sorgente di un sito web e o di un applicazione, curandone sia la fase della programmazione che quella dello sviluppo. Per chi non lo sapesse, anche i siti web tradizionali funzionano grazie a un codice informatico e il web developer è colui il quale crea e “domina” questo codice. Il copywriter è invece colui il quale scrive dei contenuti per dei siti web, per un giornale o per un blog, si occupa della gestione dei profili social di una determinata azienda, ne cura le newsletter e le mail promozionali, divenendo di fatto la voce virtuale di quella determinata azienda che, così, si fa conoscere e comunica con i propri utenti, anche potenziali, per mezzo delle parole scritte dal proprio copywriter.
Gli impieghi di cui vi abbiamo parlato riservano al lavoratore una certa indipendenza sia nella organizzazione del lavoro che nella gestione del proprio tempo, con evidenti benefici dal punto di vista della qualità della vita stessa e la sensazione è che siamo solo all’inizio di una rivoluzione di cui probabilmente non siamo ancora in grado di comprendere appieno la portata.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie