Trapani Oggi

I sindaci delle isole minori scrivono al presidente Schifani e all'assessore Aricò [VIDEO] - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

I sindaci delle isole minori scrivono al presidente Schifani e all'assessore Aricò [VIDEO]

08 Aprile 2024 11:29, di Redazione
visite 523

La sospensione dei collegamenti causerà notevoli disagi

I sindaci delle isole minori hanno scritto al presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e all'assessore delle Infrastrutture e della Mobilità Alessandro Aricò per scongiurare l'interruzione dei collegamenti marittimi integrativi, annunciata dalla società "Caronte & Tourist" a partire da oggi.

"La sospensione dei collegamenti - scrivono i sindaci - causerà ancora notevoli disagi alle nostre comunità locali, le cui condizioni di vita sono state pesantemente condizionate dall’aumento esponenziale dei prezzi e in particolare dei carburanti. L’interruzione del servizio - proseguono i sindaci - si riverbererà ancora una volta con tutta la sua drammaticità sugli interessi economici, la qualità della vita e la possibilità di movimento dei cittadini italiani che vivono nelle piccole isole, zone disagiatissime, mettendo in soffitta lo stesso diritto alla continuità territoriale, fortemente limitato da quanto è ripetutamente accaduto negli ultimi anni e ancor di più compromesso per quanto sta accadendo. Proprio ora all’inizio della stagione turistica e nel momento in cui avrebbero dovuto riprendere le attività edilizie, lavori pubblici e, a breve, anche l’inizio degli interventi previsti del PNRR “Isole Verdi”, che riguarda anche le isole di Sicilia, si verrà a determinare uno stato di paralisi e ulteriori danni all’economia, influendo in maniera drammatica sullo spopolamento delle nostre isole dove i giovani, per le difficili condizioni di vita, stentano a intravedere condizioni favorevoli per il loro futuro.

La notizia dell’interruzione dei collegamenti integrativi rischia di mettere in grave agitazione l’opinione pubblica per le criticità già vissute in simili circostanze e che si vorrebbero scongiurare quali mancanza di ossigeno per anziani, interruzione dell’erogazione della benzina, del trasporto dei RR.SS.UU, blocco trasporto materiali edili per opere pubbliche, ritardo nei rifornimenti riguardanti ogni genere di merce in ogni isola e continue proteste dei trasportatori vittime della grave situazione che si è venuta a determinare. Non bisogna aspettare - concludono i sindaci - che monti lo stato di agitazione della popolazione che manifesta progressiva insofferenza ed incredulità per quanto è stato annunciato circa la sospensione dei collegamenti integrativi a partire da domani. Si chiede all’On.le Presidente della Regione e all’Assessorato Regionale competente di scongiurare l’interruzione dei collegamenti integrativi ed evitare ulteriori danni economici e sociali a queste comunità isolane e l’istituzione di un tavolo tecnico permanente sul tema dei collegamenti marittimi".

La nota è stata sottoscritta da Domenico Arabia, sindaco di Santa Marina Salina, Fabrizio D’Ancona, sindaco di Pantelleria, Francesco Forgione, sindaco di Favignana - Isole Egadi, Riccardo Gullo, sindaco di Lipari, Filippo Mannino, sindaco di Lampedusa e Linosa, Salvatore Militello, sindaco di Ustica, Giacomo Montecristo, sindaco di Leni, e Clara Rametta, sindaco di Malfa.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie