Trapani Oggi

Il Pd, ritira il sostegno al sindaco di Campobello di Mazara - Trapani Oggi

Campobello di Mazara | Politica

Il Pd, ritira il sostegno al sindaco di Campobello di Mazara

09 Maggio 2023 14:29, di Redazione
visite 1737

I vertici dem: “Serve discontinuità”

TRAPANI – Dopo la puntata di ieri sera di Report, durante la quale è stato anche intervistato il sindaco di Campobello di Mazara Castiglione, sull'appoggio che ricevette dall'ex deputato regionale Paolo Ruggirello il Partito democratico ritira il sostegno al sindaco.  Il diktat ai dem locali si legge, arriva dal segretario regionale, Anthony Barbagallo, e da quello provinciale, Domenico Venuti. Il Pd si trova attualmente nella squadra di Castiglione con l’assessore Stefano Tramonte, architetto e titolare di uno studio tecnico.

In quello studio hanno lavorato sia Lorena Lancieri che Martina Gentile: la prima è in carcere insieme con il marito, Emanuele Bonafede, con l’accusa di avere favorito la latitanza di Matteo Messina Denaro. Il boss entrava e usciva dall’abitazione della coppia, che lo ha ospitato in diverse occasioni. Gentile, invece, è la figlia di Laura Bonafede, la maestra arrestata per favoreggiamento al superlatitante e nipote del boss Leonardo Bonafede. A sua volta Gentile è indagata per favoreggiamento e procurata inosservanza di pena: la Dda di Palermo aveva chiesto di arrestarla ma il gip ha negato la misura. 

Una situazione che non va giù a Barbagallo e Venuti, i quali annunciano: “Non è compito della politica sostituirsi agli organi inquirenti ed ai tribunali, ma la politica non può delegare alle sentenze il proprio ruolo. Gli eventi accaduti a Campobello negli ultimi mesi non possono non porci interrogativi e un senso di inquietudine profonda. La comunità di Campobello ha bisogno di un percorso netto di discontinuità, di un processo di profonda rigenerazione. Che attivi le tante forze sane che vivono ed operano in questi comprensorio e che avvii una nuova stagione”.

Barbagallo e Venuti lanciano anche un ultimatum ai dem di Campobello di Mazara: “Il Partito democratico considera esaurita l’esperienza della giunta Castiglione e ritira il proprio sostegno alla maggioranza e auspica che, il prima possibile, venga data parola agli elettori campobellesi. La permanenza nell’amministrazione attiva e nella maggioranza di governo cittadino – concludono – è, pertanto, incompatibile con il mantenimento di ruoli e di tesseramento nel Partito democratico”. 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie