Trapani Oggi

L'aggressione alle carceri di Trapani, interviene il Sappe - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

L'aggressione alle carceri di Trapani, interviene il Sappe

05 Marzo 2022 07:51, di Luigi Todaro
visite 893

Il sindacato pone l'accento sulla carenza dell'organico e sul sovraffollamento

Sull'aggressione dei cinque agenti di polizia penitenziaria in servizio alle carceri di Trapani, picchiati da un detenuto, interviene il sindacato Sappe.

“ La situazione nelle carcere di Trapani – dice Gaspare D'Aguanno, segretario provinciale del sindacato -è sempre più difficile: gli eventi critici sono ormai all’ordine del giorno ed il personale di polizia penitenziaria sotto-organico, quotidianamente deve subire aggressioni, minacce, ingiurie e umiliazioni da parte dei detenuti indisciplinati. Il personale è allo stremo, mancano ben 50 agenti in organico, e speriamo dì non dover diventare sempre più carne da macello”.

“La grave vicenda porta alla luce le priorità della sicurezza con cui quotidianamente hanno a che fare le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria” - spiega, invece, Donato Capece, segretario generale del Sappe, rivolgendo “solidarietà e vicinanza al personale di polizia penitenziaria di Trapani, che ancora una volta ha risolto in maniera professionale ed impeccabile un grave evento critico” . A condannare l'episodio di violenza anche il circolo di Trapani del Partito Democratico che in una nota auspica che “vengano accelerati gli adeguati provvedimenti, a livello governativo, rispetto al conclamato tema del sovraffollamento delle carceri e del rispetto delle condizioni lavorative degli agenti di polizia penitenziaria”

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie