Trapani Oggi

Rapinò gioielleria in via Fardella, incastrato dal DNA - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Rapinò gioielleria in via Fardella, incastrato dal DNA

24 Giugno 2016 11:34, di Ornella Fulco
visite 718

E' stato arrestato dalla Polizia, in esecuzione di un’ordinanza cautelare emessa dal gip di Trapani, su richiesta del pm Belvisi, il 30enne trapanese ...

E' stato arrestato dalla Polizia, in esecuzione di un’ordinanza cautelare emessa dal gip di Trapani, su richiesta del pm Belvisi, il 30enne trapanese Carmelo Alogna, pluripregiudicato, ritenuto responsabile di rapina aggravata in concorso. I fatti risalgono a circa un anno fa e, precisamente, al 21 agosto del 2015, quando l'uomo, con il volto nascosto da un casco da motociclista, si era introdotto in una gioielleria di via Fardella dove, minacciando la commessa con un’arma, si era impossessato del denaro contante e di numerosi oggetti in oro. Dopo la rapina il malvivente si era dato alla fuga mentre il complice che gli faceva da “palo”, era stato arrestato in flagrante. Ad incastrare Carmelo Alogna sono state le immagini registrate dai numerosi sistemi di videosorveglianza e l'analisi delle tracce di sangue, rinvenute sulla porta d’ingresso dell’esercizio commerciale, da cui è stato estratto un profilo genetico compatibile con il suo.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie