Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 18 Ottobre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Sovraccarico di lavoro per i dipendenti della Trapani Servizi, l'allarme dei sindacati - Trapani Oggi

0 Commenti

3

3

1

1

3

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Sovraccarico di lavoro per i dipendenti della Trapani Servizi, l'allarme dei sindacati

21 Maggio 2018 13:31, di Ornella Fulco
Sovraccarico di lavoro per i dipendenti della Trapani Servizi, l'allarme dei sindacati
Attualità
visite 377

“Da quando è stata attivato il servizio della raccolta differenziata a Trapani, i lavoratori della Trapani Servizi vengono sottoposti a turni pesanti, andando oltre lo straordinario. Il numero degli addetti è insufficiente, chiediamo, dunque, un incontro urgente al prefetto Darco Pellos in presenza anche del comune e dell’azienda, per trovare le soluzioni adeguate”. A denunciare il sovraccarico di lavoro per gli 84 operatori della partecipata del Comune sono Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltucs e Soggetto Giuridico. “Il personale impiegato - proseguono i rappresentanti di categoria Enzo Milazzo, Rosanna Grimaudo, Mario D’Angelo ed Enzo Catalano - è sicuramente insufficiente per poter ottemperare a quanto disposto nelle ordinanze 30 e 32 del Comune di Trapani sull’avvio della raccolta, ragion per cui i lavoratori interessati vengono sovraccaricati di lavoro, mettendo a rischio le norme relative alla sicurezza e alla loro salute”. I sindacati sottolineano come la Trapani Servizi non abbia avuto il tempo di riorganizzarsi prima dell’avvio del servizio e, per questo motivo chiedono, "in vista soprattutto del periodo estivo quando scatterà il piano ferie per i lavoratori, l’assunzione a tempo determinato di addetti alla raccolta, sia per poter garantire il regolare servizio alla città, sia per consentire ai dipendenti della Trapani Servizi di poter usufruire delle meritate ferie". Una situazione, peraltro, denunciata anche dall'amministratore unico Carlo Guarnotta nel corso dell'assemblea dei soci (il Comune di Trapani) della Trapani Servizi del 5 aprile scorso quando affermò che gli uffici comunali del VII settore avevano elaborato il nuovo piano di raccolta differenziata senza consultare preventivamente la società partecipata ed evidenziò che il nuovo servizio è "diverso e aggiuntivo" rispetto a quello svolto fino a quel momento. La società, infatti, per attivare le 16 postazioni mobili in città e nelle frazioni ha dovuto noleggiare i mezzi di cui non era in possesso andando incontro a maggiori spese che dovranno essere rimborsate dal Comune. "Ci auguriamo – concludono i sindacati – che la nostra richiesta di incontro venga accolta presto; se non dovesse giungere risposta in tempi brevi saremo pronti ad indire uno sciopero”.

© Riproduzione riservata

Commenti
Sovraccarico di lavoro per i dipendenti della Trapani Servizi, l'allarme dei sindacati
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie