Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 13 Giugno 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Strisce blu, il Consiglio comunale del disaccordo - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

18

0

1

Testo

Stampa

Politica
Valderice

Strisce blu, il Consiglio comunale del disaccordo

08 Aprile 2016 13:18, di Niki Mazara
Strisce blu, il Consiglio comunale del disaccordo
Politica
visite 423

Consiglio comunale aperto, ieri, sera, a Valderice, sul tema delle "strisce blu". La seduta era stata convocata su richiesta dei consiglieri di opposizione. "Dalla discussione - commenta il sindaco Mino Spezia - è emerso che il consesso civico, nella sua quasi interezza, condivide la scelta dell’amministrazione comunale relativa all'istituzione del servizio di sosta regolamentata a pagamento pur evidenziando la necessità di far fronte ad alcune difficoltà emerse in questi primi mesi di attività, tipiche di una fase di start-up. Nel corso dei lavori - prosegue il primo cittadino - l'amministrazione comunale si è impegnata "ad informare tutti i capigruppo consiliari dell'esito dell'incontro - che si svolgerà nei prossimi giorni con i rappresentanti della SOES, la società incaricata della gestione - per valutare e definire le modalità più idonee a superare le criticità rilevate, rendendone in questo modo partecipe il Consiglio comunale". Spezia definisce la seduta consiliare "proficua per chiarire l'argomento e consolidare una scelta che ha portato benefici alla circolazione urbana, aumentando la disponibilità dei parcheggi, riducendo la sosta passiva e combattendo il fenomeno della sosta selvaggia". Altrettanta soddisfazione, invece, non viene manifestata dai consiglieri dell'opposizione che, per bocca di Giuseppe Martinico, continuano a definire "fallimentare" la scelta delle strisce blu per come è stata finora portata avanti dall'amministrazione. Il consigliere di "Popolari per Valderice" ha proposto di ripristinare la sosta con disco orario, disponendo controlli efficaci e puntuali da parte della Polizia Municipale per scoraggiare e reprimere eventuali abusi, o, se proprio strisce blu devono essere, di mantenerle soltanto lungo l'asse viario principale del paese. Quanto alla loro gestione, che secondo quanto trapelato, la stessa SOES riterrebbe anti-economica rispetto a quanto prospettato nel bando con cui è stato aggiudicato il servizio, i consiglieri di opposizione hanno proposto che questa avvenga in maniera diretta da parte del Comune. Da registrare - riferisce Martinico - lo "strappo", durante la discussione, da parte dei consiglieri di maggioranza di "Valderice che vogliamo" che hanno preso le distanze dall'operato dell'amministrazione comunale. I consiglieri di "Popolari per Valderice", "Uniti per il Futuro" e PSI hanno auspicato che non si arrivi ad un eventuale contenzioso - dannoso per le casse comunali - con la SOES e che, eventualmente, il contratto venga risolto in maniera consensuale tra le parti.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings