Trapani Oggi

Trasporto in aliscafo gratuito per i soggetti disabili residenti nelle Egadi - Trapani Oggi

Favignana | Cronaca

Trasporto in aliscafo gratuito per i soggetti disabili residenti nelle Egadi

26 Ottobre 2023 20:14, di Redazione
visite 1069

Intanto ripartono le navi, ma i sindaci e gli albergatori chiedono chiarimenti

I soggetti disabili residenti nelle Egadi potranno viaggiare gratuitamente in aliscafo. Il Comune di Favignana attiverà a breve un servizio di trasporto gratuito integrativo. Possono presentare istanza i soggetti riconosciuti disabili ai sensi della Legge 104/1992 residenti nel territorio comunale e con Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) in corso di validità non superiore a 20 mila euro. L'agevolazione riguarderà le tratte da e per Trapani e Marsala e avrà la durata di un anno a decorrere dall'attivazione.

Per i minori e le persone in condizione di non autosufficienza certificata il beneficio potrà essere esteso anche a un accompagnatore. Le richieste dovranno essere presentate entro il prossimo 10 novembre. Tutte le informazioni e la modulistica sono disponibili sul Sito istituzionale del Comune di Favignana https://www.comune.favignana.tp.it/it    

Nelle isole di Sicilia, dopo la controversia, ripartono le navi, ma i sindaci e gli albergatori si appellano al presidente della Regione Renato Schifani e all’assessore regionale ai Trasporti Alessandro Aricò per avere chiarimenti. La nota è stata firmata da Domenico Arabia, Fabrizio D’Ancona, Francesco Forgione, Riccardo Gullo, Filippo Mannino, Salvatore Militello, Giacomo Montecristo, Clara Rametta, rispettivamente sindaci di Santa Marina Salina, Pantelleria, Favignana, Lipari, Lampedusa e Linosa, Ustica, Leni e Malfa.

«Ancora oggi – hanno esordito il coordinatore Riccardo Gullo e in colleghi - non chiariscono quali rotte saranno coperte e con quali mezzi, si chiede di voler notiziare circa i particolari operativi della soluzione adottata, che sarebbe auspicabile definire in tutti i suoi dettagli in apposite riunioni operative».

In particolare, prosegue la nota, «si chiede, nelle more dell’attuazione della predetta soluzione concordata, di voler specificare, al fine di poter rassicurare queste comunità quasi tutte fortemente danneggiate e provate dai disagi causati dall’interruzione dei collegamenti navali integrativi, se l’accordo prevede il totale e immediato ripristino dei mezzi impiegati e delle corse sospese».

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie