Trapani Oggi

Vela d'altura: Il ‘Bailli de Suffren' fa tappa intermedia verso Malta - Trapani Oggi

Trapani-Erice |

Vela d'altura: Il ‘Bailli de Suffren' fa tappa intermedia verso Malta

30 Giugno 2013 16:11, di Alessandro De Bartolomeo
visite 412

Da Saint Tropez a Malta passando per le tappe intermedie di Porto Rotondo e Trapani. Il trofeo velico ‘Bailli de Suffren’ giunto alla sua dodicesima e...

Da Saint Tropez a Malta passando per le tappe intermedie di Porto Rotondo e Trapani. Il trofeo velico ‘Bailli de Suffren’ giunto alla sua dodicesima edizione, ha fatto uno stop over nel porto del capoluogo prima di ripartire con le sue 21 imbarcazioni destinazione Isola di Malta, tappa finale della regata d’altura. Le imbarcazioni d’epoca, sono state ormeggiate tra il molo aliscafi e gli attracchi della Marina Vento di Maestrale. Iniziata lo scorso 22 giugno da Saint Tropez in Francia, questa corsa crociera d’altura a bordo di imbarcazioni d’epoca si concluderà nel porto di La Valletta, il prossimo 3 di luglio dopo una navigazione di quasi 600 miglia. Le imbarcazioni che hanno sostato nel porto di Trapani provengono dalla tappa più lunga del percorso, con 230 miglia di distanza percorsa. Ieri pomeriggio a bordo dello splendido schooner trialbero Atlantic , armatore Ed Kastelein, e presente anche Pierre Hugo ammiraglio di regata, si è tenuto un breve incontro stampa. Per l’occasione è stato possibile far visitare al pubblico gli interni della imbarcazione, perfetta replica dell’originale costruito nel 1903 su progetto di William Gardener, ed oggi lunga 56 metri, larga quasi 9, e con una superficie velica di quasi 2mila metri quadri. Ma tra le imbarcazioni presenti che ripartiranno stamane alla volta di La Valletta ve ne sono altre cariche di storia recente come la splendida Moon Beam IV del 1914 costruito da William Fife sulla quale Ranieri di Monaco e Grace Kelly fecero il loro viaggio di nozze. Nel salone di rappresentanza a bordo della Atlantic ha fatto bella mostra di sé ai visitatori, anche la ‘Sciabola d’onore dell’ammiraglio di Satana’, racchiusa in una teca, il premio che spetta al vincitore della regata stessa dedicata alla figura dell’Ammiraglio francese Pierre De Suffren. A bordo per l’occasione in visita anche il senatore Antonio D’Alì e l’ex sindaco di Trapani onorevole Girolamo Fazio con consorte. Al termine del breve incontro è stato offerto ai presenti un breve aperitivo con l’impeccabile servizio di bordo. Silvia Figari organizzatrice, ha voluto ringraziare in maniera particolare il Comando della Capitaneria di Porto del capoluogo per la disponibilità mostrata, oltre che la città stessa.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie