Trapani Oggi

Favoreggiamento immigrazione clandestina. Polizia arresta scafista - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Favoreggiamento immigrazione clandestina. Polizia arresta scafista

27 Novembre 2020 08:52, di Laura Spanò
visite 901

Riguarda il naufragio avvenuto l'11 novembre scorso nel Mar Mediterraneo

Nella tarda serata di ieri personale della Squadra Mobile di Trapani, dopo giorni di indagini, ascoltato diversi testimoni ed effettuato approfondimenti investigativi, ha sottoposto a fermo di P.G. un cittadino straniero Ahmed GODZE nato in Ciad di 21 anni, gravemente indiziato dei delitti di
favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravato e naufragio di cui all’art. 449 c.p.

Sulla base delle dichiarazioni delle persone ascoltate e degli ulteriori approfondimenti effettuati, GODZE era alla guida del gommone naufragato a largo delle coste libiche lo scorso 11 novembre.
Il natante di fortuna, soccorso dalla nave O.N.G. Open Arms, aveva a bordo circa 120 persone. Morirono 6 persone, tra cui un neonato, il piccolo Youssef di sei mesi, seppellito giorni dopo a Lampedusa. Sul caso aveva aperto un’inchiesta la procura di Agrigento.

I migranti soccorsi furono poi trasportati a Trapani e posti in quarantena, in attesa di poter essere trasferiti nelle strutture di accoglienza. Gli uomini della Squadra mobile di Trapani, dopo avere raccolto le testimonianze di diversi stranieri e ulteriori approfondimenti investigativi, hanno individuato lo scafista dell’imbarcazione naufragata.

I migranti hanno ricostruito la dinamica del viaggio, culminato con la rottura dello scafo e la caduta in mare degli occupanti. La giovane mamma del neonato aveva visto cadere il figlioletto in acqua che era stato recuperato dall’equipaggio della ong, ma che poi è morto.

Nel corso delle attivitĂ  investigative sono stati anche raccolti elementi indiziari nei confronti di due
cittadini sudanesi, coinvolti nel trasporto di migranti riconducibili ad altro evento S.a.R., in ordine
ai quali sono in corso ulteriori approfondimenti.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie