Trapani Oggi

Le prospettive del Bitcoin (e delle altre criptovalute) - Trapani Oggi

Le prospettive del Bitcoin (e delle altre criptovalute)

24 Novembre 2020 13:19, di Eros Santoni
visite 766

Dobbiamo proprio dirlo: chi, nel 2009, decise di investire dei risparmi in questa criptovaluta, ha fatto davvero un colpo da maestro. Certo, non era d

Dobbiamo proprio dirlo: chi, nel 2009, decise di investire dei risparmi in questa criptovaluta, ha fatto davvero un colpo da maestro. Certo, non era di sicuro alla portata di tutti e solo pochi insider (forse un modo carino per dire "nerd", chissà) potevano averne contezza. Fatto sta che i pochi che hanno avuto la fortuna di "minare" queste monete allora, davvero hanno fatto affari d'oro.
Cosa significa "minare"? Deriva semplicemente dall'inglese "Mining": questa era l'attività di chi, in cambio di un gruzzolo di monete di questo nuovo criptoconio, decideva di industriarsi per scrivere il codice che ne avrebbe permesso l'espansione.
Eccoci a oggi, dunque: a parte un glorioso capitombolo a marzo di quest'anno, in cui un Bitcoin valeva circa 4.000 dollari (esatto, questo per il Bitcoin è stato UN CAPITOMBOLO), questa moneta ha sempre macinato alla grande: oggi si appresta a valutarsi 20.000 dollari entro Natale.

Capirete da voi che probabilmente, comprare Bitcoin per fare investimenti in questo preciso momento potrebbe essere un azzardo davvero troppo grande. 
Ma non disperiamo: nelle prossime righe scopriremo di più su qualch enomie che potrebbe esservi di qualche interesse qualora le criptovalute avessero fatto drizzare le vostre antenne e il caro vecchio mattone non facesse più al caso dei vostri sogni di investimento.

BITCOIN: E POI?
Non solo Bitcoin: dal 2009 di acqua sotto i ponti ne è passata moltissima e ancora molta ne dovrà passare, sia riguardo il tema delle criptovalute che...beh, in generale.
Quindi, qualora il vostro interesse fosse altissimo riguardo questo preciso campo, che fare? Tranquilli: i nomi delle criptovalute disponibili sul mercato sono davvero tanti. Ma se voleste qualche consiglio, per conto nostro vi diremmo di puntare su LiteCoin, Dash, Monero ed Ethereum, ovvero quei nomi che hanno raggiunto abbastanza fama da non essere volatili al massimo grado, ma non ancora sufficiente espansione da renderci l'investimento poco fruttuoso.
Perché investire in una criptovaluta che, a oggi, si quota a 14.000 dollari, potrebbe sembrare una mezza follia, giusto?

PERCHÈ INVESTIRE IN UNA CRIPTOVALUTA
La domanda, magari, ci resta: perché mai investire in un mercato tanto intangibile come delle criptovalute? Beh, prima di tutto si tratta di un mercato che sta vivendo dei tempi d'oro, e già qui potremmo fermare la nostra disamina. Ma non solo: questo geenre di valute non sono così intangibili come potremmo essere portati a pensare: certo, non avremo mai un fascio di Bitcoin o di Ether nel portafogli, ma state pur certi che potremmo iniziare a pagare con diverse valute "virtuali" da molto presto. Già oggi, infatti, moltissime attività commerciali (soprattutto online) ci permettono di pagare in Bitcoin: servizi e beni, talvolta anche in negozi fisici, saranno acquisibili solo inserendo un codice dal nostro cellulare, o appoggiandolo su un apposito terminale.
Virtuali sì, su un server pure, ma intangibili non proprio, insomma.

Se queste righe hanno spinto anche i più scettici tra voi a dare una svolta di aria fresca ai propri investimenti, non potremo che ritenerci soddisfatti. Non dimenticate, però, di dare sempre un'occhiata alle varie quotazioni, perché potrebbero essere fondamentali!

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie