Trapani Oggi

Naufragio Selinunte, le salme trasferite all'obitorio dell'ospedale di Castelvetrano - Trapani Oggi

Castelvetrano | Cronaca

Naufragio Selinunte, le salme trasferite all'obitorio dell'ospedale di Castelvetrano

28 Ottobre 2023 20:13, di Laura Spanò
visite 1456

Eseguita l'ispezione cadaverica

Le cinque salme dei migranti trovati morti sulla spiaggia di Marinella di Selinunte sono stati trasferite nell'obitorio dell'ospedale 'Vittorio Emanuele II' di Castelvetrano. L'ispezione cadaverica è stata effettuata dal medico legale Tommaso Lipari.

Alle operazioni di recupero hanno collaborato i vigili del fuoco presenti sul posto. Una squadra di cinque sommozzatori dei vigili del fuoco, con gommoni e acquascooter, si sono uniti alle motovedette di Guardia Costiera e Guardia di Finanza nelle ricerce dei dispersi che erano a bordo di una barca con circa sessanta persone e che si è arenata di fronte alla spiaggia di Marinella Di Selinunte, dove sono stati recuperati i corpi di cinque ragazzi. Sono tutti giovani, maschi, e non ci sarebbero bambini tra le persone che hanno effettuato il viaggio con il piccolo natante partito tre giorni fa dalla Tunisia.

A bordo del vecchio peschereccio partito giovedì mattina alle 4 da Mahdia in Tunisia che poi si è arenato nei pressi della foce del fiume Belice, c'erano una 60ina di persone tra cui anche due ragazze. A bordo dell'imbarcazione stamane sono saliti gli agenti della polizia scientifica per recuperare il timone. Col supporto dei vigili del fuoco nella cabina di comando hanno tranciato il timone e lo hanno posto sotto sequestro per i rilievi alla ricerca di eventuali impronte digitali di chi conduceva la barca. Stamattina i vigili del fuoco avevano trovato all’interno del natante 5 bidoni pieni di nafta e una bombola del gas.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie