Trapani Oggi

Non si fermano al posto di blocco, fuggono e provocano un incidente. L'auto era rubata - Trapani Oggi

Mazara del Vallo | Cronaca

Non si fermano al posto di blocco, fuggono e provocano un incidente. L'auto era rubata

24 Novembre 2023 16:47, di Redazione
visite 3336

Si tratta di due tunisini di 22 e 18 anni ora denunciati, l'auto era di proprietà dell'Asp

Due tunisini di 22 e 18 anni sono stati denunciati dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Mazara del Vallo per i reati di ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale e fuga dopo aver causato incidente con feriti.

I due giovani a bordo di una Lancia Y, non si sono fermati all'alt intimato dai Carabinieri, impegnati in un servizio perlustrativo nel territorio di Mazara. Il conducente non si è fermato dandosi a precipitosa fuga, poco dopo, nella folle corsa, è andato ad impattare contro altra autovettura che lo precedeva (condotta da una donna con a bordo anche 2 bambini – tutti hanno riportato lievi lesioni).

Dopo l’impatto i due tunisini hanno provato a fuggire a piedi ma sono stati subito bloccati dai militari. Dagli accertamenti svolti dai miitari dell'arma l'autovettura utilizzata, è risultata oggetto di furto perpetrato nella notte del 16 novembre scorso - ai danni dell’ufficio igiene degli alimenti animali del comune di Mazara del Vallo. In quella circostanza erano state rubate due autovetture (due Lancia Y) e cedole carburanti. In quella stessa giornata una pattuglia dei Carabinieri era riuscita a recuperare una delle due autovetture (recuperando anche le cedole carburante a bordo) fermando altri due 22enni tunisini, denunciati anche loro per ricettazione.

Le autovetture sono state restituite all’ASP di Mazara del Vallo.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie