Trapani Oggi

Siccità: dighe Rubino e Trinità in stato di abbandono. La denuncia dei sindacati del settore agricolo - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Siccità: dighe Rubino e Trinità in stato di abbandono. La denuncia dei sindacati del settore agricolo

18 Aprile 2024 07:48, di Redazione
visite 988

Chiesto un incontro con le Autorità Politiche ed Istituzionali competenti

Le Segreterie provinciali di CONFSAL, COPAGRI, FEDER.AGRI, FNA, CONFAGRICOLTURA e LIBERI AGRICOLTORI della Provincia di Trapani denunciano lo stato di abbandono totale delle dighe Rubino e Trinità e chiedono un incontro urgente con le Autorità Competenti. E questo prima che gli effetti devastanti della siccità compromettano il futuro di decine di migliaia di aziende agricole.

Le Organizzazioni Sindacali segnalano per l’ennesima volta la situazione di estremo disagio che vivono, da tanti anni, le aziende agricole della Provincia di Trapani, ulteriormente appesantita in questo periodo dalla grave siccità che ha colpito la Sicilia, e denunciano lo stato di precarietà in cui si trovano le dighe Trinità e Rubino dal lontano 2018.

“A distanza di quasi 6 anni dalla limitazione di invaso (riduzione della capienza massima) imposta dall’Autorità di Bacino sia sulla diga Trinità che sulla diga Rubino, contestualmente segnalata al Dipartimento Acque (Dipartimento Competente per la Regione Sicilia per manutenzione e Sicurezza) nulla o poco è stato fatto, se non l’imposizione di limitazioni nell’immagazzinamento delle scarse acque piovane del territorio servito” - dicono i sindacati del settore agricolo. “Le conseguenze di tutto ciò, rimarcano le Segreterie provinciali di CONFSAL, COPAGRI, FEDER.AGRI, FNA, CONFAGRICOLTURA e LIBERI AGRICOLTORI della Provincia di Trapani, pesano sulle aziende agricole producendo effetti devastanti che, sommate ai problemi di mercato e al caro energia, stanno portando al collasso il settore agricolo. Considerata l’estrema importanza della tematica, le scriventi Organizzazioni Sindacali confidano in un immediato incontro con le Autorità politiche ed istituzionali affinché si individuino iniziative idonee a risolvere tempestivamente le problematiche che non permettono più alle dighe Trinità e Rubino di operare a pieno regime”.

L'appello è stato inviato al Presidente della Regione Sicilia Renato Schifani, all’Assessore Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità Giovanni Di Mauro, al Dirigente Generale ad Interim del Dipartimento Acque e Rifiuti Calogero Giuseppe Burgio, al Commissario per l’emergenza siccità della Regione Sicilia Dario Cartabellotta e per conoscenza al Dirigente Generale per le Dighe e Infrastrutture Idriche UTD di Palermo Calogero Morreale e al Segretario Generale dell’Autorità del Bacino del Distretto Idrografico della Sicilia Leonardo Santoro.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie