Trapani Oggi

Cento euro per riparare una protesi gratuita, in manette tre sanitari Asp Palermo - Trapani Oggi

Palermo | Cronaca

Cento euro per riparare una protesi gratuita, in manette tre sanitari Asp Palermo

12 Ottobre 2023 16:00, di Redazione
visite 1361

L'attività è dei carabinieri di Palermo

Avrebbe avuto diritto a curarsi gratuitamente e invece ad una donna di 84 anni sarebbero stati chiesti 100 euro da tre medici in servizio all'Asp di Palermo. Agli arresti domiciliari sono finiti: un dentista, Giuseppe Guiglia di 53 anni, un odontotecnico, Sebastiano Lanza, 55 anni, e un infermiere, Massimo Vito Salvatore Cumella di 51 anni, in servizio all’Asp di Palermo.

Le cure infatti erano a carico del servizio sanitario nazionale. I carabinieri del Comando provinciale hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip su richiesta della procura della Repubblica. Per i tre indagati è scattata anche la sospensione dell’esercizio di pubblico servizio.

Gli arresti sono scattati a seguito della denuncia dell'anziana, i tre sono  indagati per il reato, in concorso, di concussione.

Secondo le indagini condotte dai militari della Stazione di Palermo Mezzo Monreale, i tre professionisti, abusando della loro qualità di incaricati di pubblico servizio, avrebbero preteso da una paziente 84enne la consegna di cento euro in contanti per ottenere la riparazione della propria protesi dentaria. Le indagini sono state avviate dopo la denuncia presentata dalla donna. Gli investigatori sarebbero riusciti a recuperare le banconote consegnate dalla paziente, che si era rivolta ai sanitari dell'Asp per la riparazione della sua dentiera.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie