Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 17 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Operazione di simulazione soccorso e recupero di feriti - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Operazione di simulazione soccorso e recupero di feriti

03 Luglio 2019 14:53, di Redazione
Operazione di simulazione soccorso e recupero di feriti
Cronaca
visite 756

Nella giornata di ieri  si è tenuta presso l’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) di Trapani  la seconda sessione  di addestramento congiunto fra gli equipaggi di volo del Centro e i Soccoritori del C.N.S.A.S. Sicilia (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico), che hanno visto l’impiego di due squadre da 11 e 18 soccorritori rispettivamente, in attività di recupero con verricello, aviosbarco e avioimbarco in zone impervie. Dopo la sessione dello scorso   6 giugno a Macari (Trapani) nella Riserva Naturale dello Zingaro, ieri si è operato in località Cala Beretta, sempre nella Riserva Naturale dello Zingaro, dove il personale si è addestrato allo svolgimento delle operazioni in assenza di luce, per mantenere la loro versatilità d’impiego. Esercitazioni di questo tipo sono fondamentali sia per gli equipaggi dell’Aeronautica Militare che per gli enti che si trovano a cooperare con essi. L’utilizzo di procedure comuni assicura la massima celerità in caso di impiego reale, oltre a permettere di minimizzare i rischi operativi connessi agli interventi di soccorso, così come i numerosi interventi congiunti hanno nel tempo dimostrato, contribuendo a realizzare pienamente l’impiego dual-use degli elicotteri militari. Essenziale è inoltre l’addestramento in ore notturne, ove la complessità delle manovre per assenza di luci richiede uno sforzo sinergico e una coordinazione superiori. L’82° Centro è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l'anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi ed il servizio antincendi boschivi, operando in qualsiasi condizione meteorologica. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7300 persone in pericolo di vita. 
 

© Riproduzione riservata

Commenti
Operazione di simulazione soccorso e recupero di feriti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie