Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 19 Ottobre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Violenza e diffamazione contro due vigili urbani, la Corte d'Appello assolve Rizzi - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Violenza e diffamazione contro due vigili urbani, la Corte d'Appello assolve Rizzi

20 Marzo 2019 13:14, di Redazione
Violenza e diffamazione contro due vigili urbani, la Corte d'Appello assolve Rizzi
Attualità
visite 1212

L'animalista Enrico Rizzi è stato assolto dalla Corte d'Appello di Palermo dall'accusa di violenza a pubblico ufficiale perchè "il fatto non sussiste" e per diffamazione aggravata perchè "il fatto non costituisce reato".  Lo rende noto lo stesso Rizzi che spiega come i fatti risalgoano al 2013 quando, nella qualità di capo della Segreteria del Partito Animalista Europeo, aveva chiesto l'intervento della Polizia Municipale di Erice per un cane a suo parere tenuto in pessime condizioni in contrada Pegno.
Sul posto arrivarono l'allora vice comandante Salvatore Pirro e l'ispettore Carlo Oddo. Tra i tre - riferisce sempre Rizzi - nacque una discussione e i due appartenenti alla Polizia Municipale lo denunciarono.
Nel 2017 il giudice del Tribunale di Trapani condannò Rizzi alla pena di otto mesi di reclusione per minaccia e violenza "psicologica" a pubblico ufficiale e per diffamazione aggravata. Oltre alla pena detentiva, Rizzi era stato condannato al risarcimento dei danni patrimoniali e morali con il pagamento di una provvisionale, pari ad 3.000 euro ciascuno, nei confronti del Comune di Erice, di Pirro e di Oddo oltre agli ulteriori danni da valutarsi davanti giudice civile. 
L'animalista, tramite il suo legale, l'avvocata Donatella Buscaino, ha presentato ricorso innanzi alla Corte d'Appello di Palermo. Nel tardo pomeriggio di ieri, i giudici lo hanno assolto da quelle accuse. 
 
 

© Riproduzione riservata

Commenti
Violenza e diffamazione contro due vigili urbani, la Corte d'Appello assolve Rizzi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie